Home Argomenti Politica Lettera del Corriere Pievese ai candidati sindaco

Lettera del Corriere Pievese ai candidati sindaco

Condividi

Lettera del Corriere Pievese ai candidati sindaco;” Nello spirito di massima trasparenza adottato dal nostro giornale, vi riportiamo, sotto, la lettera via mail che abbiamo inviato ai quattro candidati sindaci riguardo al dibattito promosso dal nostro giornale per domenica 11.   Carissimi, ormai diversi giorni fa, abbiamo proposto, tramite il nostro giornale e con contatti diretti, un dibattito fra i candidati sindaco impegnati per le prossime elezioni amministrative del 25 maggio. Ci sembra un appuntamento importante per arricchire il confronto democratico in corso e significativo anche per la storia politica di Città della Pieve che, per molteplici ragioni,  ha sofferto e soffre dal punto di vista di un sereno e maturo confronto fra orientamenti diversi. Avevamo indicato la data dell’11 maggio perchè abbastanza intermedia rispetto alle diversi fasi della campagna elettorale. I candidati Fausto Scricciolo e Lorenzo Berna ci hanno dato immediatamente la loro disponibilità. Gioia Clavenzani e Maria Luisa Meo  hanno chiesto di verificare all’interno dei rispettivi schieramenti l’atteggiamento da assumere.  Successivamente Gioia Clavenzani e Lorenzo Berna hanno chiesto la possibilità di svolgere l’iniziativa all’aperto e possibilmente nel pomeriggio, per ampliare la partecipazione da parte del pubblico.  Questa mattina infine nel verificare la disponibilità della Sala Grande anche nel pomeriggio, in assenza del responsabile Marco Possieri, il dirigente del settore dott. Alessandro Convito, mi ha segnalato l’esistenza di una delibera che prevederebbe l’uso della sala solo di sera, nel mentre mi segnalava la libera disponibilità della Sala di S.Agostino.  Ci siamo lasciati con l’impegno di vedere le possibili soluzioni anche in deroga e di verificare da parte mia gli orientamenti degli interessati.  A questo punto perù dovendo stringere, data la ristrettezza dei tempi, io vi faccio alcune proposte e chiedo le vostre valutazioni in modo da trarre le conclusioni non più tardi di domani mattina.  1)Chiediamo la vostra disponibilità in prima istanza per fare il confronto Domenica 11 maggio alle ore 17 nella Sala Grande di Palazzo Della Corgna. 2)In seconda istanza vi chiediamo la disponibilità per le ore 21 presso la sala S.Agostino.  Abbiamo escluso l’uso della Piazza Plebiscito per motivi organizzativi che vanno al di là dell’uso delle amplificazioni che aveva messo a disposizione Lorenzo Berna. Per quanto riguarda il coinvolgimento più ampio richiesto da Gioia Clavenzani, in parte puù avere una soluzione con  la maggiore capienza di S.Agostino, in parte puù essere risolto, nella stessa  Sala Grande,se come richiesto più volte al sindaco dal M5S,  si fa uso dello streaming e gli altri candidati lo consentono.  Per quanto riguarda le regole del confronto, vi propongo le seguenti:  1)il moderatore sarù io, in qualità di direttore del giornale. 2)si possono prevedere circa 2,00 ore di discussione.( 17 ‘Ï 19,00 ) 3)tre domande uguali per tutti su:  a)motivazioni della candidatura b)scelte programmatiche prioritarie c)ruolo e rapporto di Città della Pieve con le partecipate, gli altri comuni  e gli Enti locali superiori 4)una replica a disposizione di ogni candidato da usare liberamente 5)una domanda  da parte del moderatore diversa per ogni singolo candidato. 6)un appello al voto  I tempi:  4 minuti ciascuna per le risposte alle prime tre domande 3 minuti per la replica 3 minuti per la domanda diversa 3 minuti per l’appello al voto  La successione delle risposte, diversa per ognuna delle quattro fasi, sarà sorteggiata prima dell’inizio del dibattito.  Restiamo in attesa delle vostre valutazioni e della vostra disponibilità. In conclusione vi segnalo che per quanto ci riguarda il dibattito sarà da noi curato solo se registreremo la disponibilità di almeno tre dei quattro candidati, ritenendo poco interessante il confronto solo fra la metà dei protagonisti.   Cordiali saluti   Gianni Fanfano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here