Home Rubriche Interventi Cucinelli: cerchiamo sarti contemporanei

Cucinelli: cerchiamo sarti contemporanei

Condividi

Fino a qualche anno fa, e in certi casi ancora oggi, i giovani si avvicinavano con timore e imbarazzo al lavoro, in particolare ai lavori artigianali. Noi siamo responsabili di questo, perché effettivamente, ponevamo delle condizioni economiche e morali che deprimevano e offendevano la loro dignità. Artigianato è arte. È assolutamente specifico della nostra Italia, dal Nord al Sud.

Anche la nostra impresa, beninteso, utilizza la tecnologia più avanzata e aggiornata, ma non c’è pericolo che si lasci irretire dal mito della macchina, che rimane semplice strumento.

La nostra impresa è alla ricerca di esseri umani con mani sapienti che possano coniugare lavori come: sarti, maglieriste, modellisti in modo contemporaneo e cioè utilizzando sì ago, forbici, filo ma anche laser, così da sentirsi artigiani contemporanei e nel contempo realizzarsi come persone di grande umanità e creatività, perché è di questa capacità di inventare, di essere visionari, che abbiamo bisogno.

E tutto, dal salario, ai rapporti umani, alla bellezza del luogo di lavoro, è stato pensato per facilitare queste qualità. Cerchiamo prima di ogni cosa delle persone perbene che si vantino di amare il mondo rispettando regole comuni e che provino il sentimento della solidarietà liberandosi dall’obbligo di avere paura, ricordandosi che il fuoco del progresso non cesserà mai di ardere.

Brunello Cucinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here