Home Rubriche Il Tria Turris di Chiusi ed assegna il Palio al Terziere Sant’Angelo

Il Tria Turris di Chiusi ed assegna il Palio al Terziere Sant’Angelo

Condividi

Si è conclusa ieri l’edizione 2024 del Tria Turris, il festival degli artisti di strada e del medioevo che rientra nel cartellone dei Festeggiamenti in onore di Santa Mustiola, Patrona di Chiusi che ha visto la nostra cittadina animarsi di migliaia di presenze nei tre giorni di festa.

Ieri pomeriggio in una cornice ricca di pubblico hanno sfilato i figuranti appartenenti ai tre terzieri, Santa Maria, Sant’Angelo e San Silvestro che hanno animato le vie del centro storico concludendo in piazza Duomo dove musici, trampolieri, tamburini, sbandieratori e compagnie d’arme si sono esibiti fra gli applausi dei cittadini e dei numerosi turisti presenti alla rievocazione storica.

Avvincente ed emozionante è stata la 33esima edizione del Palio delle Torri dove gli atleti dei tre terzieri si sono affrontati in una corsa all’ultimo respiro che ha visto vincente il terziere di San’Angelo, dopo che il Terziere San Silvestro pur avendo tagliato per primo il traguardo era stato retrocesso per aver perduto il proprio scudo durante la corsa. Alla fine tutti nelle caratteristiche taverne dei tre terzieri per degustare i tradizionali piatti della cucina locale.

Complimenti ai Terzieri per l’ottima organizzazione messa in campo.

 

La mattina di domenica è iniziata con il concerto della Filarmonica Città di Chiusi “All’alba del Chiaro”, il caratteristico appuntamento musicale estivo in onore della Santa Patrona, che prende vita nella splendida atmosfera che le prime luci dell’alba creano sul nostro lago.

 

“Un altro fine settimana ricco di appuntamenti che si inseriscono all’interno dei Festeggiamenti di Santa Mustiola in cui religione e tradizione si incontrano, è appena trascorso – dichiarano il Sindaco Sonnini e la Vicesindaca Frullini. Segno della ricchezza e del valore delle offerte proposte dalle associazioni che animano la nostra città, in sinergia con la nostra amministrazione. Per questo ringraziamo tutte le associazioni coinvolte, i volontari, i dipendenti comunali e le forze dell’ordine che rendono possibile il regolare svolgimento di tutti questi eventi”.