Home Argomenti Sport Olimpiadi. Diana Bacosi è oro a Rio

Olimpiadi. Diana Bacosi è oro a Rio

Condividi

Lo sentivamo nell’aria nei mesi e nelle settimane che hanno preceduto il viaggio a Rio. Sentivamo che Diana Bacosi poteva essere protagonista positiva di questa olimpiade. Soprattutto per la continuità dei risultati negli ultimi tempi e diciamolo anche per quel sorriso tranquillo che ha sempre mostrato in tutte le occasioni pubbliche.

Trionfo azzurro quindi al poligono di Rio, al termine di un bellissimo duello tutto italiano, Diana Bacosi si è aggiudicata la medaglia d’oro lasciando l’argento alla collega e amica, Chiara Cainero. Le nostre due atlete, tra l’altro sono anche mamme, hanno stradominato la gara di skeet, la specialità del tiro a volo nella quale due piattelli vengono lanciati con traiettoria convergente e devono essere centrati con due diversi colpi.  È il miglior risultato nella storia dello skeet azzurro ma anche della federazione di tiro. Che qualcosa di straordinario sarebbe potuto succedere, oggi, lo si era capito sin dal mattino quando la Bacosi, primatista mondiale della specialità,  aveva mostrato di essere in giornata, qualificandosi a pari merito con l’americana Kimberly Rhode, una leggenda di questo sport, che si presentava qui dopo con cinque medaglie olimpiche al collo consecutive (e alla fine ha vinto la sesta, di bronzo).
L’Italia del tiro si scopre così una delle più piacevoli sorprese di queste olimpiadi. Oltre all’oro e all’argento di oggi, il bottino è arricchito dai due argenti di Jhonny Pelielo e Marco Innocenti. Una super potenza del tiro al volo: con nove ori, è prima in nella classifica generale delle olimpiadi moderne, seguita dagli Stati Uniti.

ARCHIVIO DEL CORRIERE PIEVESE
12 AGOSTO 2016

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here