Home Rubriche Pierinate Cresce l’attesa per il Torneo di Fontesecca fra i “boockmaker” inglesi

Cresce l’attesa per il Torneo di Fontesecca fra i “boockmaker” inglesi

Condividi

Pierinate. Il prossimo 11 settembre non sarà ricordato né per l’anniversario dell’attacco alle Torri Gemelle e nemmeno per il colpo di stato militare in Cile e l’assalto alla Moneda, ma per la data in cui si svolse la Dodicesima ed attesissima edizione del Torneo di Fontesecca, l’appuntamento più importante della stagione bocciofila.

Nello splendido impianto sportivo, situato a mezzacosta, nella strada che scende da Città della Pieve alla Fondovalle, si daranno appuntamento i migliori atleti ed atlete del settore,  che oltre gli ambiti trofei si contenderanno le tipiche pietanze che accompagno le diverse partite accompagnati anche dagli assaggi dei migliori vini  della zona.

Sinora il vincitore è sempre stato colui che meglio ha saputo abbinare le doti di accosto e picchiata a quelle di mangiata e bevuta. Ed è per questo che gli allibratori di tutto il mondo sono sempre in fibrillazione ed anche in difficoltà di fronte a questo appuntamento enogastrosportivo che ha quasi sempre riservato sorprese e fatto fallire i pronostici più scontati.

Non possiamo però non citare le bassissime quote che vengono pagate a Londra oltre che per il padrone di casa, Paolo Scandaletti, per Bruno Trenta, Ario Acquarelli e  Carlo Fanciulli da Chiusi Alto. Tra le donne spiccano le quotazioni di Maria Pia Messini e Lucia Paoletti. Ancora una volta,  quindi,  saranno loro a partire con i favori del pronostico.

Il Corriere Pievese vi terrà informati in esclusiva, e seguirà l’avvenimento con una serie di inviati speciali. Nella speranza che ritornino sani e salvi.

Pierino 2.0

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here