Home Argomenti Calcio Calciomercato: Cacciamano resta, i movimenti di Trasimeno, Ellera, Magione, Piegaro, Ficulle

Calciomercato: Cacciamano resta, i movimenti di Trasimeno, Ellera, Magione, Piegaro, Ficulle

Condividi

Riportiamo alcune notizie di calciomercato riguardanti le squadre della nostra zona umbra, con in particolare la notizia della permanenza con la maglia della Pievese del bomber Cacciamano.

Pievese

foto cacciamano

 

cacciamano

Trasimeno

stemma trasiememo

 

Comunicato numero 1 della Stagione 2016-17

La Trasimeno ricomincia da zero: si riparte dal campionato di Promozione Regionale in Prima Squadra e dalla Juniores Regionale A2 nella Juniores.

Purtroppo numerosi protagonisti della passata stagione non faranno più parte della compagine lacustre: ci sarà un riassetto totale per quanto riguarda il parco allenatori, con mister Fabio Cagiola e mister Luca Mearini che non saranno più al timone della Prima Squadra e della Juniores. Lo stesso preparatore atletico Diego Fossati non sarà più nello staff tecnico biancorosso. Lasciano la Prima Squadra anche elementi di spicco come Mattia Sacco, Nicola Vinciarelli, Filippo Baldoni, Guido Ricci, Francesco Trentini il capitano David Consoli e Mattia Volpi. A loro vanno aggiunti anche gli svincolati Andrea Alunni, Diego Biscaro Parrini e Stefano Carini. Lasceranno la Juniores invece anche tutti i classe 1995-1996, partendo dal capitano Romario Beqja, passando per il capocannoniere Ciro Esposito, sino ad arrivare alla bandiera Ludovico Pansolli ed alla certezza Filippo Moroni. Anche Anthony Cordero, Alessandro Bartolozzi, Luca Balestro, Alessandro Rocchini e Mattia Cini non faranno parte della rosa della Juniores per la prossima stagione, ma saranno ceduti per fare esperienza. A tutti loro va un sentito ringraziamento per quanto fatto nel loro periodo di permanenza in questa società, con la stessa che augura le migliori fortune in ambito calcistico e nella vita quotidiana a tutti i suoi ex tesserati.

Finito il capitolo partenze, possiamo passare a quello relativo agli arrivi: la Trasimeno ovviamente ha già definito staff tecnico ed allenatori di Prima Squadra e Juniores, ma trattandosi di due tecnici tesserati con altre società fino al 30 giugno 2016, l’A.C.D. Trasimeno reputa ingiusto ed inopportuno ufficializzarli prima della scadenza naturale del loro rapporto con le altre compagini. Il 1 luglio 2016 sarà online un comunicato ufficiale dove saranno riportati i nomi dei successori di Cagiola e Mearini, con il relativo staff tecnico; possiamo solamente accennare che si punterà su due allenatori di Castiglione Del Lago. La scelta è stata presa in condivisione con la società SF Cast. Del Lago, una scelta atta a valorizzare ancora di più il lavoro del settore giovanile, optando dunque per un allenatore che ha lavorato per anni con i giovani, portandoli anche a vincere il campionato Allievi Regionali. Una cosa però è sicura, la Trasimeno ripartirà dalla serietà e dalla qualità del suo preparatore dei portieri Manuel Lodovichi. Quanto sopra sostenuto vale ovviamente, oltre che per i tecnici e lo staff, anche per i nuovi calciatori in entrata. La Trasimeno si trova già a buon punto sul mercato, perchè si dovrà sostituire dei nomi importanti in entrambe le squadre, con le stesse che saranno definite in tempo utile per l’inizio delle rispettive preparazioni estive, ma gli stessi saranno ufficializzati per l’appunto dopo il 30 giugno.

La svolta epocale della stagione 2016-17 sarà rappresentata dalla nuova sede degli allenamenti di Prima Squadra e Juniores, che saranno effettuati sul Sintetico di Sanfatucchio, che sta a sottolineare ancora di più il ritrovato feeling con il settore giovanile della frazione Castiglionese. Le sedute di allenamento saranno svolte alle ore 20:00, un orario adeguato per tutti gli impegni lavorativi e scolastici dei tesserati. Le partite interne di entrambe le squadre saranno svolte ovviamente sempre allo Stadio Comunale “Roberto Giommoni” di Castiglione Del Lago. La Juniores dovrebbe disputare le partite interne alle ore 16:30 per venire incontro agli impegni scolastici degli atleti Castiglionesi, mentre la Prima Squadra ovviamente seguirà gli orari di base indicati dal CRU. Entrambe le squadre dovrebbero iniziare la preparazione tra il primo e l’otto di agosto, a seconda dell’inizio dei rispettivi campionati. Non è ancora stabilito invece dove saranno svolte le preparazioni, con l’ipotesi più probabile quella di iniziare l’attività nell’impianto d’erba di Castiglione Del Lago, per poi spostarsi a settembre sul sintetico di Sanfatucchio per l’appunto.

Nessuna grande novità all’interno del Consiglio dell’A.C.D. Trasimeno, con lo stesso che a breve ufficializzerà le nuove cariche societarie, per poi dar via alla nuova campagna soci ed abbonamenti. A differenza degli altri quadrienni, quest’anno il Consiglio dell’A.C.D. Trasimeno si è rinnovato per una singola stagione sportiva, per dare un’ulteriore segnale di flessibilità alla popolazione, nella speranza di allargare la società o comunque lasciando aperte le porte per un eventuale cambiamento radicale. Ovviamente l’altra importante novità riguarda il nuovo inno ufficiale di Augusto ‘Guty’ Sacco, pubblicato al termine della stagione 2015-16 che accompagnerà la Trasimeno in questa nuova avventura.

Ecco le previsioni dei campionati 2016-17 ed i relativi regolamenti La Promozione girone “A” dovrebbe essere formata da: Trasimeno, Pontevalleceppi, Marra San Feliciano, Virtus San Giustino, Pievese, Tavernelle, Pietralunghese, San Lorenzo Lerchi, MDL San Secondo, San Marco Juventina, Montone, Agello, Pontevecchio, Ellera, Pianello e Pietrafitta. Il regolamento obbliga l’impiego di due classe 1997 e un classe 1998. Il limite minimo prevede l’utilizzo di calciatori che abbiano anagraficamente compiuto il 15° anno di età. I meccanismi di promozione e retrocessione sono direttamente influenzati dalle retrocessioni di squadre Umbre dalla Serie “D”. La prima classificata sale direttamente in Eccellenza, dalla seconda alla quinta classificata Play Off (forbice permettendo), dalla 12^esima alla 15^esima play out (forbice permettendo), la 16^ retrocede in 1^ Categoria.

La Juniores Regionale A2 Girone “A” dovrebbe essere formata da: Trasimeno, Torgiano, San Marco Juventina, Fontanelle Branca, MDL San Secondo, Pievese, Santa Sabina, Real Pitulum Tiberis, Petrignano, Sulpizia, Vis Casa Del Diavolo, Tavernelle, Pontevalleceppi, Nocera Umbra, Lama e Baldaccio Bruni. Il regolamento consente l’impiego di un massimo di due fuori quota classe 1997 nell’arco dei 90 minuti. I giocatori in quota sono i classe 1998 e 1999. I sottoquota sono i classe 2000 e 2001, quest’ultimi purché abbiano compiuto anagraficamente il 15°esimo anno di età. I meccanismi non sono influenzati dalle retrocessioni di squadre Umbre dalla Serie “D”. Le promozioni delle squadre di Eccellenza in Serie “D” e conseguente balzo nella Juniores Nazionale, non influenzano promozione e retrocessioni del mondo Juniores. Le squadre Under delle società promosse in serie “D” saranno ovviamente escluse dal campionato successivo e saranno sostituite da altre compagini Juniores appartenenti al Comitato Regionale Umbria. . La prima classificata sale direttamente nel Regionale A1, dalla seconda alla quinta classificata si disputano i play off (forbice permettendo), con la vincente che accede nel Regionale A1; dalla 12^esima alla 15^esima si disputano i play out (forbice permettendo) che prevedono una sola retrocessione, la 16^esima classificata retrocede nella Juniores Provinciale.

Si ricorda che l’A.C.D. Trasimeno ha regolarmente presentato negli uffici del Comitato Regionale Umbria le domande di ripescaggio in Eccellenza Regionale e nella Juniores Regionale A1. Purtroppo la Trasimeno non ha diritto ad essere ripescata in Eccellenza poiché retrocessa direttamente nella stagione 2015-16 e non ha diritto ad essere ripescata nella Juniores Regionale A1 in quanto neopromossa nel Regionale A2. Tuttavia la società ha ritenuto opportuno presentare le domande ugualmente, con le stesse che potrebbero essere accettate solo dopo l’esaurimento delle richieste ammissibili, oltre che per mero atto simbolico.

Con l’appoggio dei nostri sponsor, del nostro Paese e del nostro fedele pubblico, la Trasimeno saprà rialzarsi ancora una volta dopo questa brutta caduta. Forza Trasimeno!!!!

Ellera

ellera

 

Ficulle 

ficulle

Magione

magione

Piegaro

piegaro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here