Home Argomenti Politica Castiglione del Lago. Piano da 450mila euro per eliminare le buche da...

Castiglione del Lago. Piano da 450mila euro per eliminare le buche da tutto il territorio

Condividi

Dal Corriere dell’Umbria del 17-01-2016 – Autore: Alice Guerrini

Un “piano asfalti” da 450mila euro per le strade comunali di Castiglione del Lago. “Un intervento insufficiente – commenta il sindaco, Sergio Batino -, ma che darà comunque una prima importante risposta alle situazioni più compromesse del territorio”. Per Castiglione del Lago, come un po’ per tutta l’Umbria, le strade sono sicuramente un problema legato alle condizioni dell’asfalto che interessa sia i cittadini sia i turisti, visto che la viabilità è tra i biglietti da visita di un luogo. “Nonostante questo intervento rimangono comunque disagi sulle strade provinciali – continua il primo cittadino – per le quali credo sia necessario l’intervento della Regione Umbria con un Piano straordinario di manutenzione per far fronte a problemi di viabilità seri. I cittadini hanno veramente bisogno di un’azione di questo tipo. non si posso più tollerare situazioni come quelle presenti anche nel nostro comune: penso – continua Batino – alla strada provinciale che va verso Chiusi”.

Ma le strade è solo uno dei tanti obiettivi che Castiglione del Lago ha in mente di portare avanti nel 2016. Tra gli interventi da concludere ci sono i lavori all’aeroporto: “Dall’ Acquario agli altri quattro cantieri aperti. Sul centro storico siamo impegnati nella sistemazione di un edificio per gli uffici comunali, in piazza Mazzini sul recupero e qualificazione della struttura che ospita i vigili urbani, siamo impegnati inoltre a completare il progetto del lungolago con la realizzazione anche di un ponte che consenta il ripristino dell’attraversamento dalla zona Prati al Lido Arezzo”.

Tanti interventi in cantiere tra cui il primo cittadino inserisce anche quelli relativi ai marciapiedi e alla sistemazione definitiva di via Bruno Bozzi. Cantieri per cui ci sono già i finanziamenti, ma per i quali rimangono incerte le tempistiche anche in relazione alle pratiche e alla burocrazia che spesso va a rilento.

“Sulle frazioni – dice Batino – siamo impegnati sul fronte scuole, c’è poi un progetto relativo alla sistemazione della viabilità pedonale su Panicarola. Siamo inoltre fiduciosi che entro l’anno riusciremo a fare la gara d’appalto (gli interventi veri e propri probabilmente non inizieranno nel 2016) relativa ai lavori di manutenzione sui cimiteri relativi alla parte elettrica, così come la sostituzione di tutte le lampade del comune con lampade a led e relativo adeguamento alle nuove normative che interesserà tutti gli impianti, parliamo di circa 4mila punti luce

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here