Home Rubriche Rassegna Stampa All’Avvaloranti parte il “Festival del Teatro Artigianale”

All’Avvaloranti parte il “Festival del Teatro Artigianale”

Condividi

Dal Giornale del Comune di Città della Pieve. La Compagnia di Teatro Instabile “Un Sacco DiVersi”, con il patrocinio del Comune di Città della Pieve ed il contributo della BCCUmbria, organizza la seconda edizione del “Festival del Teatro Artigianale” di Città della Pieve, che avrà luogo dal 20 Gennaio al 2 Aprile 2017 presso il Teatro degli Avvaloranti di Città della Pieve e vedrà esibirsi sul palco alcune delle Compagnie di Teatro non professioniste delle nostre zone, che presenteranno otto imperdibili appuntamenti per tutti gli amanti del teatro.

Il bilancio positivo dell’edizione della Rassegna di teatro Amatoriale conclusa a Novembre 2015, ci ha incoraggiato a proporne una seconda, con una formulazione ancora più ambiziosa e innovativa, tanto da spingerci a definirlo un vero e proprio “Festival” e sostituire la parola “Amatoriale”, purtroppo spesso usata con un accezione negativa, con “Artigianale”: cioè eseguito con mezzi limitati, ma con perizia e soprattutto con la passione e l’impegno di creare da zero qualcosa di unico ed irripetibile.

Gli spettacoli di questo Festival, infatti, non possono essere definiti amatoriali ma neanche “teatro d’arte” o “teatro di ricerca”. Noi siamo artigiani, perché alcuni di questi spettacoli sono originali, scritti da chi li recita, le scenografie ed i costumi sono realizzati dagli stessi componenti delle Compagnie, tutto con l’intento di regalarvi qualcosa di bello, ma che sia anche in grado di far riflettere e di creare una coscienza e una comunità teatrale nei nostri piccoli paesi.

L’interesse suscitato nei confronti di questa iniziativa ci ha inoltre permesso di estendere la partecipazione a Compagnie afferenti da un bacino più vasto, richiamando anche alcune di quelle attive su territorio extra regionale, e con un livello qualitativo destinato a crescere e diventare estremamente interessante.

Dal punto di vista del pubblico questo si traduce nella possibilità di conoscere diverse modalità e tipologie di rappresentazione e favorire un avvicinamento al Teatro, che non venga necessariamente vissuto come una forma d’arte riservata a pochi eletti o caratterizzata da un linguaggio comunicativo “difficile” e “distante”, anzi sia un mezzo di diffusione della cultura e della bellezza.

Il calendario del Festival è così articolato:

20 Gennaio: “Ballo di Corte nella Sala delle Cariatidi”, I ragazzi di Moiano

3 Febbraio: “Un giorno in Parrocchia”, Bottega dell’Arte del Terziere Casalino

17 Febbraio: “Il mistero dell’assassino misterioso”, TrasimenoTeatro

24 Febbraio: “Le donne al Governo”,  La Compagnia dell’Orto del Merlo

10 Marzo: “Non tutti i ladri vengono per nuocere”, Le Ginestre Compagnia Teatrale

17 Marzo: “Questione…di stile”, Ass.culturale Il Futuro e la Memoria

24 Marzo: “Cantuccini e babà”, Compagnia Teatrale Scubidù

31 Marzo: “Il Chiaro di Luna”, Compagnia di Teatro Instabile Un Sacco DiVersi

Domenica 2 Aprile dalle ore 16 si terrà la cerimonia di premiazione nella quale saranno assegnati  i premi – tra cui migliore allestimento, migliori attore e attrice protagonista, migliore regia, migliori scenografie, migliori costumi – che saranno decisi da una Giuria tecnica e dallo stesso pubblico, che contribuirà a scegliere lo spettacolo migliore con il proprio voto! Con l’occasione avremo l’onore di presentare lo spettacolo fuori concorso “Maxischermo” di e con Gianni Poliziani, al suo debutto al Teatro degli Avvaloranti di Città della Pieve.

Noi siamo pronti per cominciare e vi aspettiamo numerosi per condividere questa esperienza!

Per informazioni e prenotazione dei biglietti rivolgersi presso l’Ufficio Turistico di Città della Pieve

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here