Home Rubriche Rassegna Stampa Piegaro – Il museo dei dinosauri chiuso da oltre un anno

Piegaro – Il museo dei dinosauri chiuso da oltre un anno

Condividi

 

Piegaro. Il museo dei dinosauri chiuso da oltre un anno. I turisti bussano al portone, ma niente da fare, il museo paleontologico di Piegaro è sbarrato, da far riesplodere la discussione sul destino che avrà una delle esposizioni più importante d’Italia per quello che riguarda fossili di dinosauri, che da un anno è chiusa al pubblico come conferma lo stesso Comune: «Si avvisa che il museo Paleontologico “Luigi Boldrini” di Pietrafitta è momentaneamente chiuso al pubblico per lavori di ristrutturazione e allestimento».

Una chiusura che in tanti pensavano fosse momentanea, ma che con il passare del tempo sta mettendo su chi va là in molti, con il timore che un’opera di alto valore storico culturale realizzata con forti investimenti possa finire nel dimenticatoio. Se ne discute anche nel piccolo borgo di Piegato, con un consigliere comunale di minoranza che prova a lanciare un’interrogazione perché tutto non passi inosservato. Augusto Peltristo rilancia la sua protesta anche sui social network, chiamando in causa anche la Regione: «il museo è costato oltre 5 milioni di euro – dice – ed è chiuso da più di un anno. Viene ritenuto per ricchezza di reperti fossili un patrimonio paleontologico europeo. Adesso vogliamo risposte e un piano di rilancio da istituzioni regionali e nazionali».

Il museo si trova a ridosso della centrale di Pietrafitta e ha una collezione di fossili che viene definita «un tesoro di inestimabile valore scientifico, soprattutto per il numero di specie rinvenute, conside rata uno dei più ricchi e importanti patrimoni paleontologici a livello europeo. Recentemente sono stati recuperati anche tracce e resti di insetti Coleotteri, Odonati, Neurotteri e Lepidotteri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here