Home Argomenti Politica ASL e Comune ” I dati sulla Prima Assistenza”. Ma sul 118...

ASL e Comune ” I dati sulla Prima Assistenza”. Ma sul 118 i problemi restano. Ecco perchè.

Condividi

Città della Pieve. Nel giornale on line del Comune di Città della Pieve, sono stati pubblicati, da fonte ASL 1, i dati di attività della Casa della Salute locale e del servizio di ” Prima Assistenza”. Con l’occasione si è  risposto anche alle critiche sollevate sul funzionamento del 118 in particolare sull’intervento realizzato il 30 di marzo in Piazza Plebiscito. Il tempo di intervento indicato dalla ASL è stato di 19 minuti ( il tempo massimo previsto dalle procedure sarebbe  di 20 minuti).

In seguito riportiamo il comunicato completo del Comune. Ma pubblichiamo anche alcuni dati rilevati da una veloce analisi che abbiamo realizzato sulla situazione del 118, delle ambulanze e dei tempi di percorrenza nella nostra zona.

Per adesso ci siamo limitati a Città della Pieve e Castiglione del Lago ed alla dislocazione delle ambulanze nel territorio. Ma è del tutto evidente che con l’attuale strutturazione ci sono delle località vedi quelle dell’Alto Orvietano ( che secondo  non fanno parte della ASL 1, ma che si sono sempre serviti di Città della Pieve) che vanno ben al di là dei venti minuti. Il rischio pertanto dell’esistenza di cittadini di serie A e di cittadini di serie B “rischia” di essere una “realtà”.

118 1

Da questa rilevazione si deduce chiaramente, che senza un 118 attrezzato in loco i cittadini di Città della Pieve,  centro e frazioni,  sono a rischio, soprattutto quando vi siano più  casi di intervento per codici gravi  nell’area, ma non solo,  sono ancora più a rischio i cittadini di alcune realtà vicine, sinora servite da Città della Pieve.

Facciamo qualche esempio Ponticelli 29 km da Castiglione ( 34 minuti di percorrenza), Monteleone 30 km (42 minuti di percorrenza), Montegabbione 33 km (43 minuti di percorrenza). Questi due ultimi comuni che ricadono nella Asl Terni/Orvieto possono fare riferimento all’Ospedale di Orvieto, ma i tempi sono questi Monteleone km 37 (33 minuti), Montegabbione 39 km ( 38 minuti).

 

DAL GIORNALE ON LINE DEL COMUNE DI CITTà DELLA PIEVE

“Aggiornamento dati Sanità”

Dai dati di attività del mese di Marzo del Punto di Prima Assistenza, che ci vengono forniti dalla Direzione della USL Umbria 1, si rileva un’attività costante con 287 accessi complessivi di cui 42 nel periodo notturno.

Gli utenti di 21 accessi sono stati inviati in altra struttura mentre il 118 è stato attivato per 76 casi.
Sull’intervento del 118 di giovedì 30/03, per il quale sono stati segnalati ritardi nei soccorsi ci è stato comunicato ufficialmente che la chiamata è giunta alla centrale operativa alle ore 10:54 e che l’ambulanza, con medico, defibrillatore e tutti i dispositivi in dotazione era sul posto alle 11:13.

Si sta nel frattempo procedendo come Amministrazione Comunale, di concerto con AFAS già attivata nel mese di Febbraio scorso, all’acquisto di monitor defibrillatori che verranno collocati a breve nel sia nel capoluogo che nelle frazioni. Con la istallazione dei dispositivi si avvieranno anche i corsi all’utilizzo per i volontari.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here