Home Rubriche Pieve Nostra 1957: il bilancio di un anno, il Natale di Jenne...

Pieve Nostra 1957: il bilancio di un anno, il Natale di Jenne e Porzioli, i “tipi” di Ciampica

Condividi

Questo è il sesto numero di Pieve Nostra e chiude il 1957, primo anno di vita del giornale.E’ un numero un po’ in tono minore, che risente anche di qualche piccolo problema in seno alla Associazione Turistica Pievese, ma segnala anche che il giornale è consapevole del ruolo che sta svolgendo e deve svolgere, in senso critico, nei confronti dell’Amministrazione Comunale, che lo ricordiamo era guidata da una alleanza PCI – PSI e dal sindaco Solismo Sacco, mentre vice sindaco era Pasquino Bacci.

Si fa quindi il bilancio del primo anno di vita e si passano in rassegna i fatti più importanti, c’è il cantiere ottenuto con l’interessamento del ministro Gui che aveva visitati da poco Città della Pieve, per l’inaugurazione degli ambulatori dell’Inam. C’è il programma dei film del Cinema Moderno, che era dove oggi ci sono i negozi Conad, ci sono articoli sul Natale di Giuliano Jenne e Gino Porzioli. Mentre Ernesto Ciampica continua la sua rassegna di “tipi” e “personaggi della vecchia Pieve. In questo numero è la volta di “Lelletto”,”Pirolo”, Chiampanino”, “Centesimo”. 

 

PN 6 1

PN 6 2

PN 6 3

PN 6 4

PN 6 5

PN 6 6

PN 6 7

PN 6 8

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here