Home Argomenti Arte e Cultura Panicale. L’attore e regista Brundo presenta il suo ultimo libro.

Panicale. L’attore e regista Brundo presenta il suo ultimo libro.

Condividi

(Comunicato stampa)

Sabato 8 febbraio alle 17.30, nella Sala del Consiglio comunale di Panicale, l’attore e autore Gianluca Brundo presenta il suo ultimo libro “Lo ammetto, ho tentato di essere felice”, edito da Bertoni e che l’autore ha scritto per la

piccola Maria Sole, sua figlia.

Un testo che narra la costante ricerca di felicità e la scoperta dei “mezzi” che hanno aiutato questo percorso, oltre allo sviluppo dell’attitudine alla felicità stessa. La scrittura è volontariamente coincisa ed immediata: una rivoluzione senza strepito, un’ode allo stupore, al silenzio, alla gentilezza, alla scoperta del proprio personale talento.

«Sono un essere imperfetto – sono le parole di Brundo -. Sono nato imperfetto. Morirò imperfetto. Lo so. Forse un po’ meno imperfetto, ma pur sempre imperfetto. Però, lo ammetto, ho tentato di essere felice. Tentare di essere felice è il più bel mestiere del mondo. Ognuno può provarci come crede, come è sua indole, come è suo talento».

La prefazione è di Andrea Scanzi.

All’incontro di sabato, introdotto da Francesca Scartoni, interverranno il sindaco di Panicale Giulio Cherubini, l’assessore alla cultura Anna Buso e l’editore Jean Luc Bertoni.

Gianluca Brundo, attore di cinema e teatro, regista ed autore, laureato in Storia del Teatro e dello  Spettacolo, si è formato alla Bottega Teatrale di Vittorio Gassman, per divenire poi allievo e collaboratore personale del maestro Orazio Costa. Interprete di testi classici e contemporanei, sia drammatici che comici, si è dedicato in modo particolare, nei suoi cinquanta spettacoli da protagonista, a Shakespeare, Molière, Dante. Collabora con la “Fondazione Teatro della Toscana – Teatro Nazionale”. Per il cinema ha recitato sia in produzioni comiche, campioni d’incasso, che in film d’autore. È fondatore e direttore del festival Internazionale ARS Contemporanea di Castiglione del Lago.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here