Home Argomenti Scuola Panicale – Il Fai Trasimeno “promuove” gli apprendisti ciceroni

Panicale – Il Fai Trasimeno “promuove” gli apprendisti ciceroni

Condividi

Panicale. – Il Fai Trasimeno “promuove” gli apprendisti Ciceroni di Paciano e Panicale. Il Teatro “Cesare Caporali” di Panicale ha fatto da scenario alla la cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione alla 24° edizione delle Giornate FAI di Primavera che avevano come protagonisti gli alunni dell’Istituto Omnicomprensivo di Paciano, Panicale, Tavernelle. Presenti all’evento anche gli Apprendisti Ciceroni del Liceo Calvino di Città della Pieve, con il quale vi è una collaudata collaborazione. Sul palco del “Caporali” gli studenti, ancora una volta attori, hanno raccontato la storia del teatro stesso, dei personaggi storici, a partire da Boldrino da Panicale, rappresentato nel sipario storico, recitando sonetti dello stesso Caporali e volendocelo anche raccontare in lingua inglese. Presenti il sindaco di Panicale Giulio Cherubini, il sindaco di Paciano Riccardo Bardelli, la Dirigente dell’Istituto Omnicomprensivo Giovanna Filomeni e la Presidente Regionale FAI Umbria, Nives Tei, che hanno consegnato gli attestati ai ragazzi.

A seguire, gli Apprendisti Ciceroni hanno accompagnato i partecipanti all’evento alla visita guidata della chiesa della Madonna della Sbarra e del Museo di Arte Sacra ad essa annesso. Per il FAI Trasimeno si tratta “della conferma di una fattiva collaborazione con il mondo scolastico, con gli amministratori e gli uffici competenti dei Comuni, con i quali condivide in pieno la vocazione e l’impegno alla conoscenza, tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale del territorio, partendo dalla formazione e dall’educazione dei più giovani”.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here