Home Rubriche Palio e Terzieri Palio dei Terzieri. I 12 giorni di passione.

Palio dei Terzieri. I 12 giorni di passione.

Condividi

Il Programma

Tre terzieri, tre parti della città medievale. Città della Pieve per la 43°esima edizione si prepara a consegnare la città ai sui terzieri per 12 giorni di festeggiamenti, rievocazioni, arte e tradizioni. Il Palio rappresenta sempre di più lo spirito stesso della città. Con i suoi valori, lo spirito di gara, la fratellanza e la collaborazione per la vittoria, si conferma l’essenza stessa dell’identità pievese che trae dalla forte tradizione rinascimentale, di cui è stata protagonista, l’ispirazione per una nuova rinascita e un rilancio che proprio nel Palio trova la sua massima espressione. Ancora una volta il Palio dei Terzieri animerà Città della Pieve, dal 12 al 23 agosto.

Ad aprire il calendario delle manifestazioni sarà il Terziere Casalino Mercoledì 12 Agosto con La Bottega dell’Arte presenta: “Le allegre historie del Casalino” alle ore 21.30 agli Orti del Vescovo.

Il 13, 14, 16 sono invece i giorni dedicati al Terziere Castello per i festeggiamenti dedicati al Patrono San Rocco. Giovedì 13 per le vie del Terziere si potrà assistere dalle 21 all’Uscita del Banditore per poi visitare nelle vie e nelle piazze del Terziere le botteghe e i mercati d’epoca della Fiera di San Rocco che sarà aperta anche dalle 21.00 di Venerdì 14. Domenica 16 in piazza del Plebiscito si terrà lo spettacolo “Festa a Palazzo in onore del Patrono San Rocco”.

Il 15 sarà la giornata dedicata al tradizionale e spettacolare Lancio della Sfida, nella quale le rappresentanze dei Terzieri, per rinnovare una contesa antica si sfideranno dinanzi alle autorità comunali. Il terziere Casalino, vincitore della passata edizione riconsegnerà il pallium nelle mani del Podestà che sul palco insieme ai Priori, ai rappresentati dei Terzieri e ai loro araldi, lo prenderà ufficialmente in consegna e ne sarà custode, fino alla proclamazione del vincitore nella gara di tiro con l’arco della Caccia del Toro. Ma prima della sfida con gli archi, i Terzieri dovranno sfidarsi attraverso i propri bandi per poi esseri invitati dal Podestà alla competizione nella domenica che chiude il Palio.

Il 17 e il 18 torna il Terziere Casalino con “La Notte del Barbacane” a partire dalle 21.30 del lunedì, una suggestiva rievocazione storica tra le vie e le piazze del Terziere. Si prosegue martedì con la “Festa in Armi” sempre alle 21.30 in piazza del Plebiscito.

Il 19,20,21 sarà il Terziere Borgo Dentro ad organizzare tra le vie e le piazze del Terziere una serie di feste, giochi e spettacoli itineranti con “De Burgi Gaudio et Fiera” fin dal mattino, per la gioia di turisti grandi e piccini che a partire dalle 10 potranno già immergersi nell’atmosfera rinascimentale. Giovedì 20 ale ore 21.30 in Piazza del Plebiscito la Compagnia dell’Orca presenterà “Una scelta difficile”, mentre Venerdì 21 dalle 22.00 prima tra le vie e le piazze del Terziere poi in piazza del Plebiscito si terranno il Corte Storico e l’esibizione degli “Sgherri di Balìa”.

Sabato 22 a cura dell’Amministrazione Comunale il “Concerto di Musica Rinascimentale” alle 21.30 nella Cattedrale e alle 22.30 lo “Spettacolo di Bandiere Fluorescenti” in piazza del Plebiscito/Campo S.Lucia.

Domenica 23 l’attesa sfida del Palio con la “Caccia del Toro”, preceduta dal corteo storico delle 17.00che sfilerà fino al Campo di Santa Lucio scortando i propri arcieri. Il pallium (storico arazzo dipinto dall’artista pievese Antonio Marroni) in testa al corteo e affidato alle autorità comunali, verrà consegnato al Terziere vincitore.

 

 

programma 1

 

programma 2

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here