Home Rubriche Non ci sono riuscito ma…

Non ci sono riuscito ma…

Condividi

Le elezioni appena trascorse hanno visto la riconferma della guida PD a Città della Pieve.

Capisco la frustrazione di molti, moltissimi elettori ma occorre prendere atto che questa Città ha un’anima in grande prevalenza di sinistra e che non vuole cambiare, almeno per il momento, il corso del proprio destino.

D’altro canto sappiamo che da noi il futuro arriva spesso in ritardo.

Con tutte le mie forze ho provato a mettere insieme una lista civica per la costruzione di una grande alternativa di popolo ma non ci sono riuscito.

Evidentemente i tempi non erano maturi.

Ho la sensazione, però, che il risultato finale delle elezioni, che ha visto ridursi a soli 500 voti il distacco tra maggioranza ed opposizione, possa produrre qualcosa di buono per il futuro.

Non posso predire il futuro, ma tutta una serie di ragioni mi fa presagire che, in breve tempo, la carica di aspettative e fiducia riposte nel nuovo sindaco si esaurirà.

Prendere atto, quindi, non significa rassegnazione o rinuncia.

I prossimi 5 anni dovranno essere, dunque, investiti per la creazione di un nuovo soggetto politico locale che raccolga e riunifichi tutte le energie disponibili a lavorare insieme per l’unico vero cambiamento di rotta che potrà portare Città della Pieve fuori dalle secche in cui è stata condotta.

Questo è quello che farò di certo.

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi
ARticolo precedenteTorniamo.
Articolo successivoGermania contro Trasimeno

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here