Home Rubriche La Geo Volley Città della Pieve si impone a Tavernelle.

La Geo Volley Città della Pieve si impone a Tavernelle.

Condividi

La Geo Volley Città  della Pieve è ospite della Pol. Delfino Tavernelle per la decima giornata del girone di andata.
Partita d’alta classifica, le due squadre sono divise da un solo punto, Geo Volley 21 Pol. Delfino 20, rispettivamente seconda e terza, anche se le padrone di casa devono ancora rispettare il turno di riposo, il palazzetto di Tavernelle è gremito dai sostenitori di entrambe le parti.
Le due squadre si conoscono abbastanza bene, avendo condiviso le amichevole precampionato, le padrone di casa devono fare risultato e partono molto determinate.
Coach Di Nardo manda in campo Linda Baffoni in regia opposta a Sofia Ponziani, al centro Arianna Massoli e Giulia Belfico, laterali Elisabetta Quaglia e Bruna Trevellin, libero Valentina Cesarini.
Il primo set scorre su un parziale equilibrio fino ai primi dieci punti, poi le ragazze di coach Castellani prendono il largo, la Geo soffre oltre misura il muro avversario e le battute, finiti i time out la frazione si conclude senza sussulti con un buon margine di vantaggio per la Delfino, 25 a 16.
Partita molto sottotono per le ragazze di Città  della Pieve, la panchina corre ai ripari, cercando più equilibrio, entra Pamela Mencarelli al posto di Ponziani, e Giulia Cioncoloni prende il posto di Cesarini.
Migliorano i fondamentali a terra, la ricezione è più convincente, e Baffoni aumenta la velocità  del gioco, ora gli attaccanti trovano spazio nel muro avversario e vanno a segno con più continuità , migliora anche il servizio, ed anche l’approccio emotivo alla gara, tanto che Belfico prende un cartellino giallo.
Questa volta è la panchina di casa a finire i time out, coach Di Nardo butta nella mischia Laura Rella al posto di Quaglia, la squadra fa quadrato in difesa ed offre alla propria regista invitanti palloni, Baffoni libera i centrali dalla marcatura e questi ripagano, si chiude 25 a 18 per la Geo.
Terzo set, uno pari, l’ambiente diventa caldo, la partita diventa anche difficile e l’arbitro in buona fede sbaglia alcune decisioni, le due squadre lottano ora punto a punto, in campo è tornata Ponziani, ed il suo apporto in attacco si sente, Mencarelli rimane in campo per Trevellin.
Si arriva sul 18 a 16 per le padrone di casa, con qualche ingenuità  delle ragazze della Geo, coach Di Nardo protesta in maniera plateale, e porta a casa un cartellino rosso ed una sanzione, sul 19 a 16 però, le sue atlete si riuniscono ed iniziano a lottare su ogni pallone, il gap rimane invariato fino al 23 a 20 per la Delfino, è un gioco di time out tra le panchine, nel frattempo è entrata Rella per Ponziani e Trevellin, subentrata prima per Mencarelli, è in battuta, da qui in poi la Geo non sbaglia più nulla, la seconda linea è blindata dal trio Rella-Trevellin-Cioncoloni, in prima Belfico e Quaglia sono ispirate da Baffoni, coach Castellani prova a fermare la rimonta, sul 23 a 22, ma si arriva al ribaltamento 24 a 23 per le ragazze di Città della Pieve, Tavernelle attacca decisa da posto quattro dopo un’ottima battuta di Trevellin, Cioncoloni si esalta in un recupero ad una mano in difesa, e Quaglia ha l’occasione per chiudere e la sfrutta, 25 a 23 per la Geo Volley.
Il terzo set è costato un notevole dispendio di energie sia fisiche che emotive, la Geo ora però e decisa e convinta, Massoli alza il muro in più di una occasione, ed il gioco in attacco è più veloce, sia al centro che sulle bande, Quaglia colpisce da posto quattro e Ponziani diventa imprendibile da posto due, Belfico punge anche al servizio, la Delfino sbanda subito e sul 2 a 9 ha già  finito i time out, poi è la volta della Geo di chiamare un time out sul 15 a 11 in suo favore, per frenare il tentativo di rimonta, ancora Rella per Quaglia e Mencarelli per Ponziani le sostituzioni, Baffoni piazza battute tattiche sul finire ed allunga il divario, Trevellin chiude punti determinanti, e chiude il quarto set 25 a 15.
Bella partita, calda, dopo un avvio stentato da parte della Geo Volley, aggredita ottimamente dalle ragazze della Pol. Delfino, sono poche le occasioni per giocare partite equilibrate tatticamente, e che richiedono uno sforzo anche di carattere emotivo, questa è stata alla fine una buona prova nel complesso dove la vittoria è stata voluta e costruita dalla squadra intera.
Geo Volley: Rella, Baffoni, Barbino, Belfico, Fatti, Feri, Massoli, Mencarelli, Ponziani, Quaglia, Trevellin, Cioncoloni, Cesarini, all. Di Nardo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here