Home Rubriche Geo Volley vince a Pietralunga 3 a 1

Geo Volley vince a Pietralunga 3 a 1

Condividi

Trasferta insidiosa e faticosa per la Geo Volley Città della Pieve, un lungo viaggio l’attende per andare a confrontarsi con Pietralunga.

Le padrone di casa sono in piena corsa per i play-off e non possono permettersi passi falsi, sono squadra ostica e cinica, le ragazze del d.s. Petrinotti invece vengono da una brutta sconfitta esterna con la Libertas, e vogliono ripartire subito.

Come capita spesso ultimamente, le condizioni fisiche non sono ottimali, ed all’ultimo si aggiunge anche il forfait di Serena Barbino colpita dall’influenza.

Si parte con Feri opposta a Ponziani, Belfico e Massoli al centro, Quaglia e Trevellin laterali, Cesarini libero.

Il primo set inizia con Pietralunga brava ad attaccare e difendere, le ospiti sembrano incapaci di organizzare una qualsivoglia reazione, coach Di Nardo chiede un primo time-out poi lascia giocare, Mencarelli e Baffoni non cambiano la situazione, e Pietralunga chiude agevolmente 25 a 15.

Si ricomincia con Mencarelli in campo per dare aiuto a Cesarini in evidenti difficoltà fisiche, recuperata la solidità a terra si viaggia in equilibrio fino a metà set, Trevellin allunga per la Geo sostituendo Massoli, ed alla prima occasione Quaglia chiude il set 25 a 23, pareggiando i conti.

Parte bene il terzo set, la squadra ospite allunga subito in attacco, ma inaspettatamente perde il proprio capitano per un incidente, chiuso il quinto punto Quaglia deve abbandonare il campo.

La Geo con Trevellin in campo fa quadrato, e non perde il ritmo anzi allunga, inutili i tentativi di invertire la tendenza da parte della panchina di casa, coach Di Nardo chiama dentro Gigli e Baffoni, Di Stasio in battuta, la Geo non si ferma e chiude 25 a 18.

Con Quaglia fuori dai giochi, la squadra rientra in campo determinata a chiudere la partita, ma Pietralunga non può perdere se vuole continuare la rincorsa ai play-off e prova a contrastare le ospiti, l’equilibrio dura fino al dieci pari, poi entra Gigli, Mencarelli da posto quattro ed al centro Massoli e Belfico allungano, le padrone di casa cedono 25 a 16.

Vittoria importante per i punti presi, ma anche per la determinazione mostrata in una evidente giornata difficile, complicata dalle condizioni fisiche non perfette e dall’infortunio a Quaglia.

Le ragazze di coach Di Nardo sono ora attese dall’incontro con Tavernelle prima in classifica, poi altre due partite per finire il campionato.

L’obiettivo rimane centrare i play-off, e poi continuare… a sorridere.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here