Home Rubriche Geo Volley stregata da Amelia, perde 3 a 1

Geo Volley stregata da Amelia, perde 3 a 1

Condividi

Inizia come era finita, la prima partita del girone di ritorno segna un’altra sconfitta per le padrone di casa, le ospiti dell’Amerina Volley, portano a casa l’intera posta.

La squadra di coach Di Nardo è in una preoccupante deriva, non solo di risultati, ma soprattutto di prestazioni.

La rosa non è a pieno organico, a causa delle più disparate situazioni, da infortuni seri a quelli lievi, a discontinuità in allenamento, a difficoltà individuali, ma come al solito tutto questo non può essere portato a discolpa per la qualità della prestazione.

Passando alla partita, si inizia con Feri in diagonale con Gigli, Massoli e Della Ciana al centro, Quaglia e Trevellin laterali, libero Cesarini.

Pronti via e le ospiti guadagnano un consistente vantaggio usando principalmente il servizio, saltano non solo gli schemi alla Geo ma anche i nervi,  e con essi anche la possibilità di recuperare, finisce 25 a 17.

Il secondo set vede Scarpelli al posto di Gigli, la ricezione migliora un poco, e le avversarie sbagliano di più, situazione invertita e risultato dei set in parità, 25 a 21.

Terzo set, l’attacco perde efficacia, la ricezione torna a traballare e nonostante un apparente equilibrio il finale è nelle mani delle ospiti 25 a 21.

Il quarto set praticamente non inizia, la Geo va subito sotto, l’Amerina gioca in tranquillità, Feri è sostituita da Capoccia, ma lo svantaggio è incolmabile, nonostante i tentativi che costringono la panchina ospite ad intervenire, il set si chiude 25 a 16.

Dicevamo della prestazione largamente insufficiente, sia tecnicamente, che caratterialmente, se è vero che nei momenti di difficoltà bisogna aggiungere qualcosa di più tutti, sabato l’atteggiamento è stato il contrario, non è evitando le difficoltà che si impara a superarle.

Che sarebbe stato un anno difficile era nell’aria da settembre, dovendo affrontare una serie superiore con molti cambiamenti nella formazione, ma qualche timido successo, ne aveva nascosto la consapevolezza.

Nel girone di andata le recriminazioni erano state negli scontri contro le avversarie più “toste”, anche in quelle occasioni per aver alzato bandiera bianca troppo presto, il girone di ritorno è ormai a carte scoperte e diventa il banco di prova delle capacità, della volontà e dei valori dei singoli messi al servizio della squadra.

Sabato prossimo incontro con la capolista School Volley, reduce da un tiratissimo tre a due con Fratta Todina, che vorrà ribadire la propria superiorità, quale migliore occasione per dimostrare che alle parole devono seguire i fatti.

Geo Volley: Scarpelli 12, Trevellin 7, Quaglia 6, Della Ciana 6, Feri 3, Massoli 2, Gigli 4, Di Stasio (L), Capoccia, Cappannini, Cesarini (L), Gobbini, Della Lena, All Di Nardo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here