Home Rubriche Geo Volley abbatte il Città di Castello, 3 a 0

Geo Volley abbatte il Città di Castello, 3 a 0

Condividi

1475845_10202967952347748_1389993359_nPartita interna per la Geo Volley Città della Pieve, ospite la formazione Gherardi Cartoedit Città di Castello, le ragazze di coach Giunti sono state capaci di andare a vincere a Pietralunga e tentano di bissare il successo esterno.

Le atlete del d.s. Petrinotti, dopo il tour de force proprio tra Pietralunga e Tavernelle, devono recuperare più le energie mentali che quelle fisiche.

La Geo parte con Feri in diagonale con Ponziani, Belfico e Massoli al centro, Quaglia e Trevellin laterali, Cesarini libero.

L’inizio del primo set è tutto di marca Geo, Quaglia e Massoli mettono palloni a terra con continuità, il servizio impensierisce la ricezione ospite che non riesce ad innescare il gioco al centro, e la difesa comandata da Cesarini ha gioco facile, la Gherardi Cartoedit si smarrisce velocemente, Barbino blinda la seconda linea e la Geo chiude 25 a 8.

Secondo set con Baffoni in regia, cambia il direttore d’orchestra ma non la musica, ora è la volta di Ponziani e Belfico a fare la voce grossa, Mencarelli, Gigli e Di Stasio, c’è spazio per tutte, un piccolo passaggio a vuoto, poi è di nuovo tutto facile 25 a 15.

Terzo set, nonostante i tentativi della panchina di Città di Castello, la squadra ospite rimane preda delle padrone di casa che sfruttano ogni occasione per aggredire in attacco ed in battuta, il muro funziona e la difesa gioca tutti i palloni, non c’è più partita, Gigli con un velenoso diagonale stretto sancisce la fine delle ostilità, 25 a 12.

Sabato prossimo, prima della pausa per le feste, ultimo impegno a Trestina, ricordando che ogni partita fa storia a se, le ragazze di Coach Di Nardo devono mantenere viva l’attenzione per mantenere la buona posizione in classifica, che le vede a soli due punti dalla vetta.

Geo Volley: Quaglia 14, Massoli 6, Ponziani 7, Belfico 9, Trevellin 3, Baffoni 2, Gigli 5, Mencarelli 1, Feri1, Di Stasio, Barbino, Cesarini (L), All. Di Nardo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here