Home Argomenti Arte e Cultura Difendiamo la nostra parlata: dialetto, lessico, modi di dire, proverbi

Difendiamo la nostra parlata: dialetto, lessico, modi di dire, proverbi

Condividi

E’ una iniziativa promossa dal Corriere Pievese, ma chiunque, singolo cittadino, associazione, ente, volesse condividere questa iniziativa è il benvenuto. Vogliamo in questa situazione di crisi della nostra lingua, e non solo, di fronte all’imperversare di quella inglese, contribuire alla difesa del nostro patrimonio linguistico. A cominciare dai dialetti, dai lessici, dalle parlate delle diverse aree. A noi interessa la nostra, a cominciare dal Pievese e dalle aree ad essa vicine, confinanti e collegate. Mettiamo alla base di questa iniziativa il risultato di un Laboratorio “Sul filo della Memoria” realizzato dalla Libera Università di Città della Pieve nel 2004- 2005, che ha prodotto alla fine il volume che riprodurremo, a partire da oggi, con pubblicazioni successive,  e che fu curato fa Giovanni Fanfano, con una introduzione del professor Antonio Batinti.

Come si può contribuire e collaborare? Inviando alla email del giornale corrierepievese@gmail.com le proposte di integrazione alla pagine ed all’archivio lessicale di base. Modi di dire, proverbi, termini. Le proposte, per essere registrate, dovranno essere accompagnate dal nome e cognome, dall’indirizzo e  e dalla email del proponente. La pubblicazione del 2005 che ripubblichiamo come testo base di partenza si compone di due introduzioni, un capitolo per “locuzioni e modi di dire”. Un capitolo per i proverbi. Un capitolo per il lessico. Complessivamente saranno pubblicate 122 pagine.

corrierepievese@gmail.com

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here