Home Rubriche Centro Commerciale Naturale : firmato il protocollo

Centro Commerciale Naturale : firmato il protocollo

Condividi

 

Fabio Paparelli  Assessore Commercio e Centri Storici della Regione dell’Umbria,  Fausto Scricciolo sindaco di Città della Pieve, Stefania Rossi presidente dell’Associazione Commercianti di Città della Pieve e i rappresentanti  di Confcommercio e Confesercenti, Confartigianato e Cna hanno firmato il protocollo per la realizzazione di un Centro Commerciale Naturale a Città della Pieve.

Replicare ed estendere anche ai piccoli-medi centri come Città della Pieve la sperimentazione avviata per Perugia e Terni dei Centri Commerciali Naturali. Con questa finalità a Palazzo della Corgna è stato sottoscritto  il protocollo d’intesa tra la Regione Umbria, il Comune di Città della Pieve e le Associazioni di categoria volto a favorire   lo sviluppo, l’innovazione e il consolidamento delle imprese commerciali che operano nel centro storico di Città della Pieve attraverso la costituzione di Centri Commerciali Naturali.

“Lo scopo di questo atto – come spiegato dall’assessore Paparelli – è quello di favorire azioni e iniziative, sulla base dei criteri contenuti nel Bando regionale previsto a Perugia e Terni, per la costituzione di Ccn innovativi e stabili nel centro storico del comune di Città della Pieve, questi strumenti serviranno a veicolare gli aiuti alle imprese commerciali che attuano progetti comuni innovativi di valorizzazione integrata della offerta commerciale dell’area”. “Siamo soddisfatti – ha spiegato il sindaco Scricciolo – che a Città della Pieve esista un’Associazione Commercianti che conta oltre 110 realtà, di cui 80 nel solo centro storico.

Partendo da una simile sinergia pensiamo che per la città questa sperimentazione possa essere un’opportunità da cogliere”. Il progetto dovrà evidenziare il valore di proposte di CCN stabili, costituiti da reti di imprese commerciali, artigianali, turistico-ricettive e di servizi, dotati di autonoma struttura organizzativa. Lo stesso dovrà favorire progetti di area  che riguardano sia interventi comuni proposti da Centri Commerciali Naturali, sia progetti puntuali relativi alle singole imprese partecipanti come parti di un progetto comune e condiviso, coerente comunque con il progetto generale sottostante alla costituzione dei CCN.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here