Home Rubriche Carlo Capeglioni nuovo presidente di Banca Valdichiana Credito Cooperativo

Carlo Capeglioni nuovo presidente di Banca Valdichiana Credito Cooperativo

Condividi

Comunicato Stampa                                                                                                                     21 maggio 2016

Banca Valdichiana Credito Cooperativo Tosco-Umbro: il nuovo Presidente è Carlo Capeglioni. Vice Presidente, Fabio Tamagnini

Il CdA eletto dai Soci il 15 maggio e riunitosi il 20 maggio ha provveduto alla nomina dei vertici. Presidente del Collegio Sindacale è Cristiano Binaglia. La Presidente uscente, Mara Moretti, continuerà a rappresentare la Banca presso la Federazione Toscana e le Società del Movimento del Credito Cooperativo

CHIUSI (Siena) – Nell’ambito dell’Assemblea ordinaria svoltasi domenica 15 maggio i Soci di Banca Valdichiana Credito Cooperativo Tosco-Umbro hanno provveduto al rinnovo delle cariche scegliendo in particolare i membri del nuovo Consiglio di Amministrazione.

Gli eletti sono stati: Carlo Capeglioni (463 voti) di Chiusi, Fabio Tamagnini (449 voti) di Sarteano, Marco Margheriti (446 voti) di Chiusi, Cinzia Alimento (407 voti) di Piazze-Cetona, Danilo Cresti (399 voti) di Chiusi, Paolo Bittarelli (378 voti) di Sarteano, Mara Moretti (361 voti) di Chiusi, Alberto Ravazzi (350 voti) di Palazzone-San Casciano dei Bagni e Valentina Frullini (278voti) di Chiusi.

Il nuovo Consiglio di Amministrazione riunitosi per la prima volta venerdì 20 maggio ha provveduto a nominare il nuovo Presidente di Banca Valdichiana Credito Cooperativo Tosco-umbro, nella persona di Carlo Capeglioni, 55 anni, commercialista, nato a Chiusi ma residente a Montepulciano in località Cervognano. Dopo quattro mandati svolti nel Collegio Sindacale, di cui tre come Presidente, Capeglioni è dal 2007 nel Consiglio di Amministrazione di Banca Valdichiana, dove ha ricoperto fino ad oggi il ruolo di Vice Presidente. Capeglioni è anche Presidente della Cassa Mutua della BCC Amici per sempre.

Come Vice Presidente è stato scelto Fabio Tamagnini, 51 anni, imprenditore di Sarteano, al sesto mandato come Consigliere di Amministrazione di Banca Valdichiana.

Mara Moretti, Presidente uscente, continuerà per decisione del nuovo CdA a rappresentare la BCC presso la Federazione Toscana e presso le Società del Movimento del Credito Cooperativo.

Tutti i Consiglieri di Amministrazione uscenti sono stati rieletti nel nuovo CdA. I nuovi Consiglieri che vanno a sostituire Giulia Feri e Azelio Mencaglia che non avevano ripresentato la propria candidatura sono: Marco Margheriti, 46 anni, imprenditore di Chiusi e Valentina Frullini, 38 anni, farmacista di Chiusi.

Nell’ambito dell’Assemblea, i Soci di Banca Valdichiana hanno provveduto ad eleggere anche il nuovo Collegio sindacale della BCC. Come Presidente è stato confermato Cristiano Binaglia, 45 anni, commercialista di Chiusi, giunto al quarto mandato. Come membri effettivi sono stati eletti: Costanza Limoni, 41 anni, commercialista di Castiglion Fiorentino (Arezzo) al primo mandato e Simone Paoloni, 40 anni, commercialista di Camucia – Cortona (Arezzo) al secondo mandato.

I nuovi amministratori provvederanno a ‘traghettare’ la BCC nata a Chiusi oltre un secolo fa, verso la nuova Banca Valdichiana Credito Cooperativo di Chiusi e Montepulciano che nascerà formalmente a luglio dopo che i Soci stessi avevano approvato la fusione l’8 maggio.

Entreranno a far parte del CdA della nuova Banca i sette Consiglieri più votati, ovvero: Capeglioni, Tamagnini, Margheriti, Alimento, Cresti, Bittarelli e Moretti.

Nel corso dell’Assemblea ordinaria del 15 maggio i Soci hanno anche provveduto ad approvare all’unanimità il Bilancio relativo all’esercizio 2015.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here