Home Rubriche CAMPIONI D’INVERNO!!

CAMPIONI D’INVERNO!!

Condividi

Grazie al dodicesimo successo stagionale, 3 a 1 nello storico stadio della Nestor a Marsciano contro l’Ammeto, La Pievese conquista il titolo di campione d’inverno con 3 lunghezze di vantaggio sul MARRA secondo in classifica. Buona prova dei ragazzi di Fabrizi, anche se non riescono a sfruttare al meglio le numerose palle-gol create anche oggi. </br>

Ospiti che, privi di Sberna e Marchetti Jacopo squalificati, scendono in campo con Della Ciana, Baglioni, Canuti, Guidantoni, Muccifori, Crescenzo, Zappaterreno, Marchetti Thomas, Moretti, Cacciamano Mincigrucci. </br>

Passano 40 secondi e già  Cacciamano potrebbe sbloccare il risultato, ma il suo pallonetto sfila di poco a lato. Ma non bisogna attendere molto per il vantaggio biancoceleste: al secondo minuto, Zappaterreno lancia il profondità  Mincigrucci che resiste alla carica di un difensore e scavalca con un tocco morbido il portiere. Primo gol con la nuova maglia per il bomber ex Real Perugia. La Pievese gioca bene, tiene in mano il pallino del gioco senza concedere niente agli avversari. Ma a metà tempo, l’Ammeto trova il pareggio: difesa pievese che sbaglia il fuorigoico e lascia il numero 9 avversario solo davanti a Della Ciana che non può nulla sul tiro della punta locale. Da lì in poi la Pievese cala un po’ il ritmo e gli avversari prendono coraggio, anche se on si riescono mai a rendere pericolosi. A pochi minuti dall’intervallo però, Gramaccia, centrocampista dei locali, si fa cacciare per reiterate proteste dal direttore di gara lasciando i suoi in 10.

Nel secondo tempo, gli ospiti cercano di far valere la superiorità  numerica, ma i tentativi dei vari Marchetti Cacciamano e Rossi non trovano fortuna. Ci pensa allora Zappaterreno a riportare i suoi avanti: Moretti lavora un buon pallone a fondo campo, scarica al limite per il numero 8 biancoceleste che di interno destro inventa una parabola imprendibile, con la palla che si infila all’incrocio dei pali. La Pievese gioca in sciltezza adesso e potrebbe chiudere la partita in diverse occasioni: ma la parola “fine”, la scrive come al solito, il dottor Cacciamano, che dopo un 1-2 con Mincigrucci infila il portiere ospite in diagonale. Nel finale, da segnalare l’esordio di Giulietti, autore di un paio di spunti interessanti.

Vittoria questa che lancia la Pievese ad un passo dalla salvezza. Alla ripresa del campionato, si va a Tavernelle, che vorrà vendicare il ko dell’andata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here