Home Argomenti Scuola Presidio del Volontariato “Insieme si può”: bilancio delle attività

Presidio del Volontariato “Insieme si può”: bilancio delle attività

Condividi

Il Presidio del Volontariato “Insieme si può”, operante all’interno dell’Istituto di Istruzione Superiore “Italo Calvino” di Città della Pieve sotto la supervisione del CeSVol ed il coordinamento della prof.ssa Ivonne Fuschiotto, cerca di fare il bilancio delle attività svolte nell’anno scolastico 2014 – 2015. Nel corso dell’anno numerose le iniziative portate avanti dal Presidio, grazie al pieno appoggio del Dirigente d’Istituto e del Corpo Docenti ed alla collaborazione di Istituzioni, Enti, Associazioni.

La prima iniziativa, il 22 novembre 2014, la Terza Giornata del Volontariato con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale e di ben 11 Associazioni: A.L.I.Ce., AVIS, Gruppo Ecologista “Il Riccio”, Accademia “Pietro Vannucci”, Donne “La Rosa”, Lions Club, Amici del Gemellaggio, Misericordia, Protezione Civile, Vigili del Fuoco, VIP. Nella stessa giornata il Presidio ha venduto le “casette” di Telefono Azzurro.

Il 29 novembre 2014 ancora un’iniziativa di solidarietà: la raccolta di alimenti, presso i supermercati, a favore del Banco Alimentare. Sempre all’insegna della raccolta fondi, sabato 13 (pomeriggio) e domenica 14 dicembre 2014, i ragazzi sono stati impegnati nella vendita di cuori di cioccolato e oggetti vari, in numerosi supermercati, a favore di Telethon. Il pomeriggio del 19 dicembre 2014 il Presidio del Volontariato “Insieme si può” riceve un riconoscimento, da parte del CeSVol, con il Celebration Day – nel segno della solidarietà la storia e i racconti di chi rende con il proprio impegno prezioso ogni giorno, a Montemorcino, Centro Mater Gratiae. Si torna alla raccolta fondi il 29 gennaio 2015 con la vendita delle Arance della Salute per l’AIRC. Su solidarietà e prevenzione, il 10 marzo 2015, le classi Ve hanno incontrato esponenti AVIS riguardo a donazioni di sangue, organi, midollo, cordone ombelicale.

Il 14 marzo 2015 rappresentanti del Presidio e la classe Va A hanno partecipato, con la presentazione del video “Le rese nere”, alla Terza Giornata dal tema “LIBERA 20 anni dopo: la storia/le storie”, organizzata da LIBERA Umbria – Presidio Scuola presso la Sala Convegni “Capitini” a Perugia, dove gli studenti hanno potuto incontrare lo storico e ambientalista Franco La Torre, figlio dell’Onorevole Pio La Torre ucciso dalla mafia il 30 aprile 1982. Dal 17 al 20 marzo, il Presidio è tornato a fornire il proprio impegno sul fronte della raccolta finanziamenti con la vendita di Uova di Pasqua per il “Comitato per la vita Daniele Chianelli”. Il 21 marzo 2015 ancora una volta il Presidio è accanto a LIBERA Nazionale per celebrare la “XXa Giornata della memoria, della legalità e dell’impegno per ricordare le vittime delle mafie” con la partecipazione alla marcia di Bologna. Dal 2 marzo al 26 maggio 2015 un elevato numero di studenti del “Calvino” ha partecipato ai 12 incontri del Laboratorio Clown Terapia – Circo Sociale organizzato dal Presidio, presso la Residenza Protetta Creusa Brizi Bittoni di Città della Pieve, con la preziosa collaborazione del Mago Dudi.

Il 26 maggio il corso si è concluso con un strampalato spettacolo per gli ospiti della Residenza Protetta. I “nasi rossi” del “Calvino” hanno poi intrattenuto con vari giochi popolari gli alunni della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo di Città della Pieve il 10 giugno pomeriggio, nell’ambito della festa di fine anno. Saranno inoltre protagonisti con una particolare performance alla Seconda Notte dei Talenti in programma per settembre 2015. Il 20 maggio 2015 alle ore 21, il Presidio ha organizzato, nella Sala Grande di Palazzo Corgna, la presentazione del docufilm “Silencio”, sulla mafia messicana ed il suo rapporto con quella calabrese, e l’incontro con l’autore Attilio Bolzoni, giornalista de La Repubblica. Ancora una presentazione il 26 maggio 2015, alle ore 17 e 30, sempre nella Sala Grande di Palazzo Corgna, questa volta del dossier “La droga in Umbria – saggi, inchieste, interviste” di Fabrizio Ricci con la collaborazione di Matteo Tacconi, commissionato da LIBERA Umbria e Regione dell’Umbria, e l’incontro con l’autore.

Queste due ultime iniziative sono state realizzate con la collaborazione di: Amministrazione Comunale, Biblioteca Comunale “Francesco Melosio”, Libera Umbria e ben nove Associazioni di Città della Pieve che in varie occasioni affiancano il Presidio: A.L.I.Ce., AVIS, Gruppo Ecologista “Il Riccio”, Donne La Rosa, Accademia “Pietro Vannucci”, Amici del Gemellaggio, Volontari Vigili del Fuoco, Misericordia, Protezione Civile. Durante l’anno scolastico gli studenti del Presidio hanno operato alla costituzione del “Caffè letterario” – Biblioteca «“Un fiume di parole” – tra letteratura e ambiente», presso la sede del Gruppo Ecologista “Il Riccio” situata nei pressi delle scuole.

Sempre nell’ambito dello stimolo alla lettura il Presidio del Volontariato “Insieme si può” è parte del Progetto Regionale “In Vitro”. Tra le attività del Presidio ancora la collaborazione con l’AVIS locale per le donazioni di sangue, con la Residenza Protetta Creusa Brizi Bittoni di Città della Pieve al fine di favorire tra gli studenti azioni di reale volontariato presso la struttura, gli alunni hanno assicurato la loro presenza in vari progetti dal momento del tè, alle passeggiate assistite, ai giochi da tavolo. Il Presidio ha inoltre condiviso con estremo interesse le attività dell’Associazione A.L.I.Ce. di Città della Pieve consistenti nello screening cardiologico agli studenti delle classi IIe ed in incontri sui corretti stili di vita necessari alla prevenzione per le classi IIe del Liceo e per tutte le classi dell’Istituto Professionale, con il Dott. Adriano Cipriani, volontario di A.L.I.Ce. e medico cardiologo Responsabile del Centro di Cardiopatie Congenite presso l’Istituto Clinico Ligure Alta Specialità – I.C.L.A.S. – Rapallo – Genova. Anche quest’anno sono stati confermati il sostegno a due giovani indiani nell’ambito dell’iniziativa “Adozioni a distanza”, intrapresa molti anni fa, e la usuale raccolta fondi per UNICEF. Il Presidio si è speso pure, con comunicazioni e materiale informativo, per celebrare la Giornata alla Memoria, la Giornata del Ricordo e la Giornata Internazionale della Donna. L’attività di giornalismo, con la realizzazione di articoli per il giornale on line d’Istituto e per le testate giornalistiche locali e regionali cartacee e on line, ha visto gli studenti impegnati per l’intero anno scolastico.

Il Presidio ringrazia per la disponibilità e la collaborazione: il Dirigente Scolastico prof.ssa Rita Albani; i docenti Referenti: Lucia Annunziata, Riccardo Testa, Paola Luigetti, Simonetta Baldoni, Miranda Farnetani; il Personale di Segreteria e ATA tutto; l’Amministrazione Comunale, il CeSVol, le Associazioni di Volontariato che hanno collaborato con il Presidio, la Residenza Protetta Creusa Brizi Bittoni. Appuntamento al prossimo anno scolastico.

Ivonne Fuschiotto

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here