Home Argomenti Istituzioni Peltristo a Piegaro “Proposta per una videosorveglianza cittadina”

Peltristo a Piegaro “Proposta per una videosorveglianza cittadina”

Condividi

Da Civicamenteadessopiegaro riceviamo e pubblichiamo.

Alla c.a. Sindaco di Piegaro

alla c.a. Consiglio Comunale

OGGETTO: Proposta installazione impianti videosorveglianza cittadina Piegaro Capoluogo, Pietrafitta e Castiglion Fosco.

 Vista l’intenzione da parte dei Consiglieri di minoranza facenti parte della Lista Civica CIVICAMENTEADESSOPIEGARO di devolvere le somme loro spettanti, quali rimborsi spese per la partecipazione ai Consigli Comunali, per la realizzazione di impianti di videosorveglianza cittadina volti a migliorare la sicurezza di tutti gli abitanti del Comune di Piegaro, fatta un’indagine sommaria di mercato al fine di verificare la fattibilità sia tecnica che economica di tali impianti, si espone una proposta preliminare di composizione di impianti.

Gli impianti di videosorveglianza cittadina potrebbero essere realizzati separatamente per i tre centri abitati.

Ogni impianto potrebbe essere in grado di riprendere e memorizzare immagini derivanti da telecamere idonee alla ripresa sia di contesto che lettura targhe.

Le telecamere potrebbero essere posizionate in corrispondenza dei varchi di ingresso/uscita dei centri abitati.

La trasmissione delle immagini, vista la complessità derivante dal passaggio di cavi, potrebbe avvenire tramite sistema Wireless dedicato e protetto da password.

Il sistema di memorizzazione/visualizzazione delle immagini riprese potrebbe essere posizionato all’interno di locali di proprietà comunale, posto in armadio blindato in modo tale da poter permettere l’accesso ai soli componenti della Polizia Municipale.

Le immagini potranno rimanere memorizzate per tutto il tempo (giorni) indicato dalle norme sulla Privacy.

Detto sistema potrà essere ampliato in ogni istante installato solamente altre telecamere e antenne di trasmissione, fermo restando il sistema centrale di memorizzazione/visualizzazione.

A grandi linee il sistema potrebbe essere composta dai seguenti componenti:

– per ogni varco n.2 telecamere, una di contesto ed una per lettura targhe, e n.1 antenna di trasmissione del segnale alla centrale;

– per ogni centrale n.1 o più antenne di ricezione del segnale dalle varie postazioni di ripresa, n.1 NVR/DVR con 16 ingressi completo di hard disk per la memorizzazione, n.1 monitor per la visualizzazione delle immagini, software per la gestione di tutto il sistema tramite password, n.1 gruppo di continuità (UPS) in grado di far funzionare la centrale anche in assenza di energia elettrica per un periodo di circa 1 ora.

I materiali per questi impianti potrebbero essere tranquillamente acquistati direttamente dall’Amministrazione Comunale ed installati dal personale qualificato dipendente del Comune, eventualmente la sola programmazione e messa in servizio finale potrebbe essere affidata a tecnici informatici esterni.

Il costo orientativo, esclusa l’installazione del materiale, di ogni impianto per come descritto in precedenza è di circa € 10.000,00 ciascuno.

Ovviamente prima di poter installare tale tipologia di impianto l’amministrazione dovrà comunque approvare il documento nel rispetto di tutelare la prescrizione in materia di trattamento dei dati personali.

IL CAPOGRUPPO

(F.to) Dott. Augusto Peltristo

………………………..

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here