Home Rubriche Panicale – “Borgo commerciale naturale”, si parte

Panicale – “Borgo commerciale naturale”, si parte

Condividi

Panicale. Una firma che apre scenari nuovi nella promozione del centro storico di Panicale. Con la sigla, avvenuta nel pomeriggio di martedì presso la Sala Consiliare, del Protocollo di Intesa tra Comune di Panicale, Banca Crediumbria, Confcommercio e Associazione Borgo Commerciale di Panicale parte una nuova esperienza di marketing del territorio, basata su azioni coordinate e integrate tra gli operatori commerciali e turistici del luogo. Il neonato “borgo commerciale naturale” di Panicale segue ad oltre un anno di distanza l’esempio del Centro Commerciale Naturale di Tavernelle, sorto a settembre 2014, e che sta operando con buoni risultati.

Martedì scorso dunque il sindaco Giulio Cherubini, il presidente di Crediumbria Palmiro Giovagnola, il presidente di Confcommercio Perugia Sergio Mercuri e il presidente dell’Associazione Borgo Commerciale di Panicale (fondata nel maggio 2015) Andrea Belfico hanno sottoscritto un’intesa che apre le porte a nuove opportunità di crescita e promozione del centro storico panicalese, da sempre contraddistinto da una spiccata vocazione turistica. Nello specifico il protocollo ha lo scopo di “promuovere e organizzare azioni volte a sviluppare l’identità territoriale nella rete distributiva e nelle fasi legate alle tipicità dei luoghi interessati dal Borgo Commerciale Naturale e dall’attività mercatale; azioni che possano contribuire alla crescita socio-economica del contesto territoriale interessato garantendo una particolare attenzione alla valorizzazione del territorio e al rispetto dei principi dello sviluppo sostenibile, alla riscoperta delle antiche tradizioni del commercio locale e alla promozione di forme innovative di commercio; iniziative specifiche e continuative per lo sviluppo del Borgo Commerciale Naturale e dell’Area Mercatale, definendo programmi di attività, con le connesse azioni di monitoraggio e valutazione”.

“Sosteniamo con forza questi progetti – sostiene il Sindaco Giulio Cherubini -: dopo il successo del Centro Commerciale Naturale di Tavernelle che è diventato in pochi mesi il soggetto di riferimento del territorio per le iniziative di animazione del centro storico, auspichiamo che anche questa iniziativa possa dare vivacità e organizzazione a un centro storico tra i più belli d’Italia”. Nel salutare con entusiasmo tale iniziativa Arcuri ha ricordato come per i centri commerciali naturali la Regione Umbria abbia messo a disposizione cospicui fondi, mentre Belfico ha tenuto a sottolineare come a Panicale siano presenti energie non ancora completamente espresse. “Per un istituto come il nostro – sono state invece le parole di Giovagnola – è naturale abbracciare e incoraggiare progetti come questi”.

“E’ l’inizio di un nuovo percorso – ha infine commentato la consigliera comunale delegata Diletta Ciuccetti – e di un nuovo modo di fare comunicazione per accrescere la visibilità del centro di Panicale”

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here