Home Argomenti Cronaca Paciano – “Mille & una Umbria” fa il pieno

Paciano – “Mille & una Umbria” fa il pieno

Condividi

Paciano,  – “Mille & una Umbria” fa il pieno. Si calcola che siano state circa ottocento le persone giunte domenica a Paciano per partecipare alla 17° edizione della cosiddetta “tavola grande”. Complici caldo e sole, per l’intera giornata il piccolo borgo del Trasimeno è stato invaso da una folla di turisti richiamati non solo dalla buona cucina, ma anche da una serie di proposte per grandi e piccoli. A partire dall’evento ospitato al primo piano di Palazzo Baldeschi curata da Apau (Associazione Produttori Apicoli Umbri) e dedicata alla conoscenza e alla degustazione dei mieli. L’interessante approfondimento è stato guidato dal presidente di Apau Giuseppe Bearzi.

Intanto negli spazi di TrasiMemo – Banca della memoria del Trasimeno è proseguita e si è conclusa con ottimi risultati “Un guardaroba per Amatrice”, l’originale iniziativa di beneficenza per Amatrice ideata dalla designer Marina Wiesendanger e dall’artista esperta di moda Cinzia Verni. Una vendita speciale di preziosi capi di alta moda, proposti a piccoli prezzi, e il cui ricavato è stato interamente destinato alla ricostruzione nelle zone colpite dal sisma del 24 agosto. Ai 3.600 euro raccolti nel week end precedente si sono aggiunti altri 2.000 euro circa, quali proventi della vendita di domenica quando si è dato fondo alle scorte del guardaroba. Apprezzate in particolar modo le borse “Avant de Dormir” e i pezzi della collezione di T-Shirt disegnate appositamente dal designer Köbi. I cancelli del pranzo itinerante si sono aperti subito dopo mezzogiorno e da quel momento è stato un continuo fluire di persone lungo le vie del borgo, che seguendo l’ormai consolidata formula dell’accomodamento a tavolo e ritiro del prodotto tipico presso le taverne adibite si sono intrattenuti per buona parte del pomeriggio.

A “Mille & una Umbria” non sono mancati momenti di divertimento per i bambini attraverso laboratori artigianali, teatrali, attività di yoga e judo, laboratori di arte con SiriParte, all’interno del teatro comunale e lungo le vie del centro storico. Persino un punto “Pokestop” per gli appassionati del famoso gioco virtuale. Pienamente riuscita anche l’iniziativa collaterale “Cogli le tue mele”, promossa da un’azienda agricola del luogo. Un’esperienza di raccolta guidata di mele in uno spazio di oltre 22 ettari, in cui intere famiglie, senza fatica, si sono cimentate in questa particolare attività. Un modo diverso per promuovere un prodotto della terra a chilometri zero, tra i più salutari per l’organismo e per avvicinare soprattutto i giovani alle produzioni locali. Si tratta anche in questo caso di un’iniziativa dai risvolti benefici. Per ogni dieci euro di mele acquistate due erano destinati alla ricostruzione post-terremoto. “Mille & Una Umbria” è stata organizzato dal Comune di Paciano, in collaborazione con la Pro Loco.

stampa e provincia

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here