Home Rubriche Nel weekend passeremo da ottobre a gennaio in 24 ore

Nel weekend passeremo da ottobre a gennaio in 24 ore

Condividi

Nelle ultime due settimane, come anticipato nel precedente articolo, abbiamo avuto un clima veramente mite e a tratti persino fuori stagione, con notti mai davvero fredde e giornate tiepide e spesso primaverili. Per adesso questo novembre viaggia infatti circa 3-4 gradi sopra le medie, un’anomalia calda davvero impressionante, ma adesso la situazione generale sta cambiando. Un poderoso innalzamento verso nord dell’anticiclone delle azzorre infatti, che addirittura si collegherà con un anticiclone mobile attualmente situato sul Canada e in spostamento verso la Groenlandia, interromperà il flusso zonale atlantico, da ovest verso est alle alte latitudini europee per intenderci, causando l’inglobamento dell’intera Europa in una vasta area di bassa pressione a carattere freddo. In Italia gli effetti saranno evidenti da venerdì pomeriggio-sabato, quando il vento di libeccio (da sudovest) annuncerà il cambiamento, ma le temperature rimarranno miti con qualche piovasco nella giornata di sabato, crollando letteralmente soltanto nella sera-notte e presentandoci una domenica del tutto diversa dal giorno precedente, dai tratti cioè prettamente invernali, per intenderci ci saranno quasi 10 gradi meno rispetto ai giorni scorsi e nella notte tra lunedì e martedì sono probabili le prime gelate. Al momento non si vedono nevicate di rilievo a quote collinari come “strombazzato” da qualche sito meteo “acchiappaclick”, ma la situazione non porta nemmeno ad escluderle a priori, pur apparendo sinceramente improbabili a chi scrive. Ci aggiorneremo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here