Home Argomenti Calcio L’oscar della settimana al Pietrafitta. La Pievese si lamenta, Ficulle e Panicale...

L’oscar della settimana al Pietrafitta. La Pievese si lamenta, Ficulle e Panicale salgono

Condividi

La 14° giornata dei campionati che vedono impegnate le nostre squadre umbre di zona, è stata una giornata che ha rimescolato un po’ le carte in quello di Promozione ed in Seconda Categoria, mentre in Eccellenza ed in Prima categoria, ha ribadito due verdetti per il momento piuttosto stabili.

In Promozione la Pievese le difficoltà casalinghe. Su otto partite solo due vittorie, 12 reti realizzate contro le 10 subite. Non è bastato l’ennesimo contributo in goal del bomber Cacciamano che ne ha segnati due, di cui uno su rigore. La Juventina è riuscita a pareggiare, nonostante uno scarso ruolino di marcia in trasferta. da notare che Cacciagoal ha raggiunto le 15 reti e ormai è prossimo al doppiaggio sui secondi che sono Passeri, Federici e Bartoccini fermi a 8. La cronaca di Federica Bronco sul Corriere dell’Umbria segnala peraltro dei malumori in casa biancoceleste, il direttore sportivo Bittarello si è lamentato degli arbitraggi non solo per la prima squadra, ma anche per i campionati giovanili. Conoscendo la storica correttezza pievese, di scuola “baglioniana”il limite dovrebbe essere stato colmato realmente. Il Tavernelle di mister Sargentini si conferma squadra da trasferta, andando a cogliere la terza vittoria esterna sul campo del Casa del Diavolo con una rete di Mencarelli. ma la grande sorpresa della domenica è venuta da Via Morandi ad  Umbertide, dove la Tiberis, penultima in classifica,  ha vinto la sua prima gara in casa contro la lanciatissima capolista Fontanelle Branca. Non ne ha approfittato il Pontevalleceppi che è stato inchiodato sul pareggio dal sempre solido Lama. In testa ora c’è la coppia Pontevalleceppi e Branca, che precedono di quattro e cinque lunghezze Lama e Marra.

Nel campionato di Eccellenza continua la serie no della Trasimeno che ha dovuto inchinarsi anche a Soccorso di Magione contro il Ventinella. Tra l’altro le cronache dicono che si sta incominciando a registrare anche qualche taglio nella rosa iniziale dei giocatori.

In Prima Categoria il Moiano cade  in casa per la seconda volta, anche se domenica ad opera di un Ellera che si sta candidando come uno degli sfidanti più accreditati della lepre Pietrafitta. Vincono tutte le prime quattro infatti, oltre all’Ellera, vince il Pila in casa e il Sant’Arcangelo in un quasi spareggio con il Papiano. La vittoria esterna della capolista piegarese, con reti di Minciotti e Pispola ( nella foto di Stefano Fasi)   conferma le ambizioni di questa matricola perché ottenuta sul campo del Tuoro che stava accarezzando anche qualche ambizione da play off. Vince fuori casa anche il Pobandino contro il Monte Tezio,  mentre il Piegaro prevale in casa con la Real Virtus.

Nel campionato di Seconda Categoria fa notizia la sconfitta della capolista Mantignana ad opera della Real Deruta, consentendo così a Ficulle e Panicale di portarsi ad un solo punto, giallorossi di mister Tempesta pareggiando sul difficile campo del Via Larga di Marsciano, mentre i rossoblu di mister Ferraguzzi piegando in trasferta il Bagnaia con un 4 a 3 ricco di emozioni. L’altra grande del lotto, l’Ammeto si è  accontentato di un pareggio sul campo di Fontignano. Bella e importante la vittoria del Fabro sul Sant’Orsola per 2 a 0.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here