Home Argomenti Associazioni Giorno della Memoria. I Giovani e Piero Terracina. Impressioni raccolte a...

Giorno della Memoria. I Giovani e Piero Terracina. Impressioni raccolte a caldo

Condividi

Queste sono le cose che mi hanno detto due miei compagni di scuola dopo l’incontro con Pietro Terracina alcuni mesi fa.

 Eleonora Sportellini: ” Di fronte ad un tale testimone ho provato una grande emozione, il potergli parlare, l’avvicinarlo è stato per me molto importante, la grande differenza di età non era affatto un problema, mi sono sentita legata a lui con estremo rispetto ma anche con affetto, come una nipote fa con un nonno. La commozione, il turbamento, l’eccitazione era tale che tremavo tutta. Sentir raccontare dalla viva voce di un protagonista, uno degli ultimi protagonisti, è stato per me un privilegio. Ho potuto apprendere molto, informazioni che mi rimarranno impresse per tutta la vita grazie anche al trasporto con cui Piero Terracina ha saputo trasmettere la sua dolorosa esperienza; lo ringrazio in particolare soprattutto perché il ricordare lo fa star male ancora oggi.”

Alessia Della Ciana: ” Con grande piacere ho tenuto per anni i rapporti tra la mia scuola, l’Istituto Professionale per i Servizi Commerciali di Città della Pieve, e Piero Terracina, più volte sono stata a trovarlo a Roma; è per me un carissimo amico. È un enorme regalo, una grande emozione averlo potuto rivedere proprio nella mia città. Le sue parole, che conosco benissimo, hanno il potere di scuotere le coscienze.”

Io penso che ciò che ha raccontato il signor Terracina sia un modo per far riflettere tutta l’umanità. Il suo racconto è quello della sua vita, carica di dolore e di angoscia per ciò che ha passato in quella terra oscura, piena di nemici della ragione e di assassini sterminatori di persone innocenti. Se dobbiamo costruire un futuro migliore, dobbiamo farlo grazie alle nostre diversità e non con esseri umani “perfetti”.

L’amore e la ragione sono la chiave per impedire che certi terribili eventi si ripetano.

Samuele Perugino

 

 

 

 

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here