Home Rubriche GAL. Presentazione Mappe del Territorio

GAL. Presentazione Mappe del Territorio

Condividi

GAL TRASIMENO ORVIETANO                       ECOMUSEO DEL PAESAGGIO ORVIETANO

Il Gal Trasimeno Orvietano e l’Ecomuseo del Paesaggio Orvietano sono giunti alla conclusione di un importante progetto per la realtà dell’Alto orvietano, si è completata infatti la realizzazione delle Mappe di Comunità che ha visto coinvolgere le comunità di Fabro, Allerona, Ficulle e Castel Viscardo. Un’iniziativa frutto di una cooperazione con alcuni Ecomusei friulani della zona di Gemona del Friuli, dove si stanno completando altre mappe di comunità e che ha visto la collaborazione di diversi soggetti e attori sul territorio, Comuni, Associazioni, Proloco, Cea, Aziende e naturalmente i Cittadini.

Un’iniziativa culminata con lo sviluppo di alcuni progetti di paesaggio riguardanti il territorio agrario e rurale che caratterizza l’intera zona dell’Ecomuseo e che non potevano prescindere dalla percezione e lettura che ne danno le comunità che ci vivono. Il Paesaggio infatti non è solamente il bel panorama che siamo istintivamente portati ad immaginare e contemplare, in base alla Convenzione Europea sul Paesaggio, è inteso come parte di un territorio così come viene percepito dalle popolazioni, il cui carattere deriva dall’azione dell’uomo e della natura e dalle loro interazioni. 

L’Ecomuseo del Paesaggio Orvietano tra i primi Ecomusei riconosciuti a livello regionale (LR 34/2007) che comprende i Comuni di Allerona, Castel Viscardo, Fabro, Ficulle, Monteleone, Montegabbione, Parrano e San Venanzo, ha fatto proprio questo principio con una forte attenzione verso le peculiarità storico-culturali, paesistiche ed ambientali, finalizzati ad attivare un processo dinamico di conservazione, interpretazione e valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale.

Tutto questo si può trovare, scorgere, leggere anche nelle Mappe di Comunità, uno strumento concreto di partecipazione con cui gli abitanti di un luogo hanno la possibilità di rappresentare il patrimonio, il territorio, il paesaggio, i saperi in cui si riconoscono con l’attenzione rivolta alle sue trasformazioni passate, presenti e future.

Se l’Ecomuseo è “il patto con cui una comunità si prende cura del suo territorio”, la Mappa di Comunità è la “carta su cui trascriverlo”: è il modo in cui gli abitanti esprimono e rappresentano il territorio e i suoi elementi di valore.

Le presentazioni delle Mappe avverrano durante il mese di agosto e coinvolgeranno i gruppi di lavoro e tutte le persone che hanno animato, vissuto, realizzato le mappe e naturalmente gli abitanti e i cittadini dei diversi luoghi in cui sono state realizzate.

Di seguito si riporta il calendario completo delle presentazioni locali annunciando che il 12 Settembre, a conclusione di questo percorso di restituzione verso le singole comunità, ci sarà la presentazione generale con occhio rivolto verso una nuova progettazione ecomuseale.

Fabro – Domenica 9 Agosto – Piazzetta del Castello di Fabro – ore 21

Allerona – Venerdì 14 Agosto – Sala Aurora – ore 18

Castel Viscardo – Martedì 18 Agosto – Piazza IV Novembre – ore 17.30

Ficulle – Sabato 22 Agosto – Rocca di Ficulle – ore 16

 

 

 

07/08/2015

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here