Home Rubriche Chiusi. Orizzonti Festival, già si pensa al prossimo anno

Chiusi. Orizzonti Festival, già si pensa al prossimo anno

Condividi

Chiusi. Si è chiuso Orizzonti Festival 2016 con la consegna del Premio Orizzonti ad Arturo Brachetti. Tantissimi spettatori in Piazza Duomo, una grande serata con Pino Strabioli che ha condotto e curato l’intervista-spettacolo al trasformista più famoso del mondo. Ai Giardini del Duomo si è tenuta invece la presentazione di Orizzonti Festival 2017 il cui tema sarà “Vita”. Orizzonti Festival #Vita2017 si terrà dal 28 luglio al 06 agosto del prossimo anno e, come spiega Andrea Cigni, direttore artistico del festival, “sarà dedicato all’arte come vita, alla vita contro la morte, al teatro come specchio della vita. Affronteremo l’importanza di sentirsi vivi, dando a noi stessi il senso di un progetto, di una missione: l’arte e la cultura si fanno speranza per qualcosa che non finisce ma che ogni giorno si rinnova”. Insieme a lui, Silva Pompili, Presidente della Fondazione Orizzonti d’Arte, e il sindaco Juri Bettollini: entrambi hanno dato rilievo all’incremento di pubblico e di partecipazione che questa edizione di festival ha avuto, affermando la volontà di continuare a incentivare la missione della fondazione per fare di Chiusi un polo culturale di rilevanza nazionale.

Il Sindaco afferma: “È e continuerà ad essere una sfida per la nostra città: in questi tre anni siamo riusciti a raggiungere con molto lavoro e attenzione anche i cittadini più critici rispetto a questo evento. Vogliamo proseguire per creare un modello di rilancio artistico e culturale perché crediamo che anche un piccolo centro come il nostro possa e debba avere la voglia di scommettere sulla cultura”. Alle sue dichiarazioni si affiancano quelle della Presidente della Fondazione Orizzonti d’Arte: “Questa edizione ha segnato un vero cambiamento per il festival con l’avvio di molti importanti progetti: dalla web radio dedicata, alle molte partnership formative attivate, che hanno permesso l’arrivo di molti studenti da accademie e università di tutta Italia, fino alla creazione dell’Orchestra Orizzonti Festival, un progetto prezioso. Il pubblico e la città hanno iniziato a rispondere in maniera positiva e di questo siamo davvero contenti. Ora non ci resta che ampliare le nostre proposte e dare continuità al percorso artistico e culturale che Orizzonti Festival ha aperto”.

dalla newsletter del Comune di Chiusi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here