Home Rubriche Concerto per Amatrice – stasera a Chiusi

Concerto per Amatrice – stasera a Chiusi

Condividi

Chiusi Scalo – Si sono appena spenti i riflettori sulla festa dei Ruzzi della Conca, ma questa sera la piazza della stazione tornerà ad animarsi e a riempirsi per un evento di solidarietà con i terremotati di Amatrice e paesi limitrofi. Si terrà infatti un grande concerto che dal punto di vista musicale potrebbe rivelarsi un evento di quelli che restano negli annali di una città. E nella memoria.

5 band una dopo l’altra e poi una grande jam session con oltre 20 musicisti e cantanti tra i migliori (alcuni professionisti) del territorio. In tutto quasi 50 artisti che si alterneranno sul palco, si integreranno, contamineranno il loro sound…

Lo scopo è nobile: raccogliere fondi da destinare alla popolazioni terremotate, versandoli nell’apposito conto corrente aperto dal Comune che si garante e parte attiva della manifestazione.

Le band sono I RIVELATI, THE DUDES, THE BIG BLUE HOUSE, HULLERS e DUBBIES. Tra i musicisti che daranno vita alla jam session IGOR ABBAS e ANDREA FEI ( direttori artistici per conto dell’ Assoc. Gec – Gruppo Effetti Collaterali, dell’evento) GIULIA TRENTINI, DIEGO PERUGINI, GUIDO PIETRELLA, ALESSANDRO CRISTOFORI, GIANLUCA MECONCELLI, SHEILA GASPARRI, DARIA TANASENKO, LUCA BERNETTI, PAOLO ACQUAVIVA, MARCO LA TORRACA, DANIELE PAPINI, ANDREA PINZUTI, SIMONE CUPELLI, GIOVANNI FERRETTI e altri che hanno dato adesione strada facendo. Non mancherà qualche sorpresa…

Il concerto comincerà intorno alle 20,00 per continuare fino al mezzanotte

Non capita tutti i giorni di poterli ascoltare dal vivo tutti in una sera. Insomma è un’occasione da non mancare. Tanto più che si tratta di una serata di beneficienza, a favore di persone e territori duramente colpiti dal sisma, con i quali Chiusi ha un legame particolare.

L’evento è ideato e coordinato dall’Associazione GEC – Gruppo Effetti Collaterali ( l’Associazione che organizza per conto della Fondaziaone Orizzonti il Lars Rock Fest) con la collaborazione del Comitato del Contrade dei Ruzzi della Conca, di Primapagina, di alcuni ristoratori e operatori commerciali, di Amiata Sound Service e naturalmente del Comune di Chiusi che ha concesso la possibilità di tenere il palco montato per un giorno in più, garantendo viabilità a sicurezza, e sarà presente con il sindaco e la giunta.

COMUNICATO STAMPA

GEC (Gruppo Effetti Colaterali) – Chiusi

locandina-4

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here