Home Argomenti Arte e Cultura Art World: apre un nuovo polo culturale e artistico.

Art World: apre un nuovo polo culturale e artistico.

Condividi

Comunicato Stampa

Art World: un nuovo polo culturale e artistico apre a Po’ Bandino, nel comune di Città della Pieve e vicinissimo a Chiusi

Tra qualche giorno, l’offerta culturale del territorio verrà arricchita da Art World, un luogo d’arte, un atelier, un punto di aggregazione che sarà anche polo catalizzatore per attività varie, come presentazioni, corsi d’arte e incontri all’insegna dell’arte e della creatività

Tra qualche giorno, domenica 10 Maggio, alle ore 18,00 inaugurerà a Po’ Bandino, nel comune di Città della Pieve, ma a poche centinaia di metri da Chiusi Scalo, Art World. Si tratta di un polo culturale nel quale espongono le loro opere quattro artisti che operano nel territorio. Ma Art World non sarà solo un luogo espositivo, ma un atelier in continuo divenire dove si farà arte  e dove l’arte si trasmetterà a chi vuole entrare in contatto con espressioni artistiche che, partendo da tecniche classiche, affrontano, anche in forma sperimentale, quelle più moderne e innovative.

In Art World saranno esposte, in primo luogo, le opere dei quattro artisti che hanno la titolarità di questo spazio; ma sarà anche un polo culturale in quanto sede di appuntamenti settimanali con artisti-ospiti, come pittori, musicisti e scultori, e divulgatori, che potranno dialogare con il pubblico e presentare direttamente la loro attività. Art World sarà anche un salotto letterario e musicale, con presentazione di libri e testi di canzoni. Grande rilevanza sarà data ai corsi, che saranno tenuti direttamente dagli artisti che espongono in questo spazio: tra questi, corsi di ceramica (per bambini e adulti), di aerografo su torte, cake design per amatori e professionisti, di fotografia e consulenze fabbrili.

Chi sono i quattro artisti di World Art.

Anima del progetto è l’artista Lara Selva, che da sempre ama mettersi in gioco esplorando e applicando tecniche nuove e nuove forme espressive. Diplomata all’Istituto d’Arte, Lara Selva ha proseguito il suo percorso formativo frequentando una scuola di restauro a Perugia, specializzandosi in tele antiche, e la Scuola d’Arte di Palazzo Spinelli, a Firenze. Presto sente il bisogno di esprimersi seguendo la corrente iperrealista. Fondamentale, in questo percorso, sono i corsi svolti sotto la guida del celebre Maestro Eloy Morales, sia in Italia che in Spagna, Aberto Ponno, Dru Blair. Dopo 15 anni di attività tra i suoi lavori piu eccellenti, rilevante è quella con George Lucas, regista di Star Wars, per il quale esegue decorazioni e restauri. Ma la sua creatività spazia anche in altri campi, spesso diversi fra loro: restauri di facciate, lavori ad aerografo (anche su moto e camion), tattoo, olio su tela. Quest’ultima tecnica è quella sulla quale si sta applicando maggiormente negli ultimi tempi.

L’arte della ceramica e del raku è rappresentata da Romina Nenci. Diplomata all’Istituto d’Arte, Romina Nenci ha finito con l’appassionarsi alla ceramica dopo un lungo percorso fatto di corsi specialistici e di sperimentazioni continue che l’hanno portata, infine, ad approdare alla maiolica e al raku. Il raku è una tecnica antichissima, essendo nata in Corea nel XVI secolo, ma è stata introdotta abbastanza di recente nel mondo dell’arte occidentale. L’effetto decorativo, con riflessi metallici e la cosiddetta cavillatura, si avvale di una tecnica molto particolare basata principalmente su un forte shock termico, che in qualche modo va contro i canoni fondamentali del metodo classico. Romina Nenci ha al suo attivo numerose mostre collettive e personali, e ha tenuto corsi di formazione per bambini e adulti.

Anche la fotografia sarà protagonista di Art World, grazie a Benedetta Balloni. Giovanissima, ma con una notevole esperienza nel campo del fotoreportage, è la fotografa di etichetta Antenna Music Factory ed ha immortalato molti gruppi di panorama indipendente, come i celebri Marta sui Tubi e Brunori SAS; attività per la quale Benedetta è continuamente in giro per l’Italia. Ma la sua formazione tecnica gli consente di abbracciare con successo anche la fotografia di cerimonia, che riesce a rendere in modo assolutamente originale, con dettaglio fotoreportagistico e partecipato, quindi all’insegna della spontaneità, pur rispettando quei canoni classici obbligatori che certe situazioni richiedono.

Unico uomo del gruppo è Emanuele Lispi un fabbro che ha saputo evolvere questa attività, di norma prettamente artigiana, in un’espressione creativa di pari dignità rispetto ad altre espressioni artistiche. Alla quarta generazione nella sua famiglia, Lispi è letteralmente cresciuto in officina e qui ha costruito la sua attività fabbrile portandola oltre alla dimensione classica. Dopo aver compiuto studi professionali orientati a settori completamente diversi, il richiamo della forgia, che è nel dna della sua famiglia, ha finito con il prevalere su altre strade che si stavano preparando. Una lunga gavetta e l’applicazione di forme innovative gli ha consentito di collaborare con professionisti del calibro di Niccolò Grassi, landscaper  tra i più quotati in italia, e Andrea Gobbi. Continue anche le collaborazioni con studi creativi locali, che lo hanno fatto uscire dal solito stereotipo di mero esecutore di progettazioni altrui con la realizzazione di pezzi d’arredamento unici e spesso anticonvenzionali.

World Art, via Molise 8c, Po’ Bandino – Città della Pieve (PG)

Info:  per seguire i nostri eventi… pagina FB:  Art World

Lara Selva Cell. 349 5638393  laraselva@gmail.com  pagina fb

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here