Comune di Città della Pieve. Progetto Acea a Chiusi “Auspichiamo che la Regione Toscana, dia parere negativo”

(riceviamo e pubblichiamo) Le quattro audizioni dell’inchiesta pubblica non sono riuscite a fugare i nostri dubbi, tecnici e di merito, sull’impianto di carbonizzazione idrotermale proposto da Acea a Chiusi e per tale motivazione resta invariata la posizione dell’Amministrazione di netta contrarietà. 

L’11 gennaio 2020 il Presidente della commissione, il dott. Franchi, esporrà il parere conclusivo redatto con il supporto dei due Commissari scelti: il Prof. Casucci in rappresentanza del Comitato A.RI.A e dell’Associazione “Il Riccio” e la Prof.ssa Vitolo nominata da Acea. Il parere in questione verrà inserito nella documentazione del procedimento in corso e verrà tenuto in considerazione dalla Regione ai fini decisionali. 

Nel frattempo una riflessione è doverosa: la mobilitazione dei cittadini e la loro voglia di partecipare ed informarsi su questa tematica è espressione di una sensibilità alle questioni ambientali che ci auguriamo continui a crescere esponenzialmente ed a loro va il nostro plauso per la competenza, la puntualità e la determinazione con cui hanno organizzato il loro contributo all’inchiesta.

L’attenzione sulla vicenda resta alta ed auspichiamo che la conferenza dei servizi, in seno alla Regione Toscana, dia esito negativo o convinca il proponente a ritirare definitivamente il progetto in esame.

Riguardo a redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Citta’ della Pieve. Prima tappa regionale di “Apericerca 2020 speciale estate”, promosso dall’Universita’ degli Studi di Perugia.

La ricerca esce dai laboratori...e fa il giro dell'Umbria con "ApeRicerca 2020 Speciale Estate"!