Home Rubriche Geo Volley nuovo corso

Geo Volley nuovo corso

Condividi

Sappiamo tutti come è finita la scorsa stagione per la Geo Volley, la prima squadra reduce da una promozione soffre il cambio di categoria, e non riesce a mantenere il passo con le altre contendenti.
Da una delusione nasce però una forte convinzione, ed il presidente Chiara Calcioli, con il consiglio direttivo, si mettono subito al lavoro sul nuovo progetto.
Il primo obiettivo era la partecipazione di più elementi, e più impegno, nei ruoli chiave dice il presidente Calcioli abbiamo in parte rinnovato il consiglio direttivo, dove servono sempre idee nuove e volontà , abbiamo coinvolto maggiormente Nicola Petrinotti nel ruolo di Direttore Sportivo, con la sua esperienza maturata a S.Mariano società di spicco nel panorama umbro di questi anni, ci aspettiamo molto in termini di serietà  e competenza.
Di comune accordo con il nuovo D.S. il presidente è partita alla carica per assicurarsi una conduzione tecnica di spessore che l’anno passato eravamo riusciti a coinvolgere, con il gruppo under 14, l’allenatore Andrea Di Nardo, e lui è stato da subito il nostro primo nome, sapevamo che non sarebbe stato facile, al momento non possiamo offrirgli più che un campionato provinciale e il nostro settore giovanile, abbiamo puntato sul suo attaccamento a Città della Pieve e sul nostro progetto per il futuro.
La nostra volontà  come società continua il presidente è consentire alle nostre atlete di avere una crescita come atlete e come persone, come squadra il raggiungimento di obiettivi anche importanti attraverso il sostegno e l’impegno dei singoli. Abbiamo un nutrito seguito di tifosi durante le partite casalinghe e questo è il miglior riconoscimento per l’impegno profuso da tutti, dirigenti, atleti, tecnici, sponsor e addetti all’impianto.
Abbiamo la volontà  di allargare l’offerta di questo sport sano su tutto il comune, frazioni comprese, per dare l’opportunità  di conoscerlo e viverlo, l’ideale sarebbe vedere il palazzetto pieno di famiglie con le atlete più piccole a tifare le colleghe più grandi, ed esultare dei loro successi, speriamo di riuscirci il prima possibile, per rendere la pallavolo e la Geo Volley una realtà duratura di Città della Pieve.
Dovendo costruire qualcosa si parte dalle fondamenta dice il D.S. Petrinotti ed il primo mattone doveva, ed è stato l’allenatore, con Andrea Di Nardo ci conosciamo da sempre le nostre attività si incrociano spesso, e quotidianamente con un confronto su tutto il panorama pallavolistico umbro, ha iniziato ad allenare proprio qui a Città della Pieve più di venti anni fa, poi ha girato molto, Castiglion del Lago, S. Mariano, Petrignano d’Assisi, Perugia, campionati di serie D e C, molte promozioni, alcune finali regionali con le under, era ed è la scelta giusta, soprattutto considerando le sue capacità con le giovani atlete, avuto il suo consenso ora dobbiamo lavorare sulla rosa delle giocatrici. Il Presidente ed il D.S. condividono con me la passione per questo sport, ed hanno obiettivi stimolanti per un allenatore, che ha molto da fare ed anche qualche perplessità , dice Coach Di nardo, ma le sfide difficili sono le più interessanti, e poi mia figlia ha iniziato a giocare qui questo anno a mini volley ed ho una nipote che inizia in under 16, i gruppi a disposizione sono promettenti, e ci sono delle buone individualità , finora le migliori atlete di Città  della Pieve dovevano andare via, ora speriamo di invertire la tendenza, spero sarà una bella avventura.

Ora inizia la preparazione e la programmazione per l’anno a venire, le difficoltà  non mancheranno, ma tanto entusiasmo, e le capacità  della società  fanno ben sperare.
Da gestire per cominciare dal mini, under 12, under 14, under 16, e prima squadra un totale circa di 70 atlete.. aspettiamo le prossime novità .

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here