Home Rubriche Alice per la prevenzione dell’ictus

Alice per la prevenzione dell’ictus

Condividi

A.L.I.Ce. Città della Pieve per la prevenzione all’Ictus cerebrale

A.L.I.Ce. di Città della Pieve, su invito, ha effettuato due giornate di prevenzione il 5 ed il 6 settembre. Sabato 5, per l’intera giornata a Castiglion Fosco, su invito dell’Associazione Culturale “Il Borgo”per la “VIa Giornata della Prevenzione”.

Domenica 6 per l’intera mattinata a Ponticelli, chiamati dagli organizzatori di “Ponticelli in festa”.

A Castiglion Fosco A.L.I.Ce. era in compagnia di numerose altre Associazioni di Volontariato e Specialisti che hanno coperto numerosi settori, tutti pronti a dare consulenza ed effettuare screening. L’affluenza è stata imponente. Ai tavoli di A.L.I.Ce. si sono avvicinate ben 54 persone per misurare la pressione, con un apparecchio in grado di evidenziare la fibrillazione atriale, e sottoporsi all’esame di colesterolo, glicemia e trigliceridi. Un ringraziamento particolare agli organizzatori che hanno voluto dare, nei loro obiettivi, un posto rilevante alla prevenzione e quindi alla salute.

Foto Castiglion Fosco

A Ponticelli gli infermieri hanno effettuato 39 misurazioni, anche in questo caso di pressione, glicemia, colesterolo, trigliceridi. Molta soddisfazione, tra la gente, per l’iniziativa; esperienza da ripetersi, il prossimo anno, per gli organizzatori. Importante in queste occasioni è anche la distribuzione di materiale informativo utile alla prevenzione e ad un pronto e corretto intervento in caso di manifestazioni di sintomi indicativi. Va ricordato comunque che a Ponticelli è presente un punto prevenzione di A.L.I.Ce., presso gli ambulatori medici, che opera a settimane alterne, grazie alla disponibilità di Luigi Giovannini, infermiere in pensione e della giovane Cristina Baglioni per i lavori di segreteria. Grazie ancora una volta a chi rende possibili momenti di controllo e informazione anche su corretti stili di vita utili, se massi in pratica, a migliorarne la qualità e a difendere il bene più prezioso: la salute.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here