Rievocazioni – “La colonna della Libertà” sfila intorno al Trasimeno. Il 19 giugno a Castiglione del Lago e Passignano 120 mezzi militari storici per la più imponente rievocazione della campagna di liberazione.

(Comunicato stampa)

Il Trasimeno con Castiglione del Lago e Passignano tra le tappe principali dell’edizione 2021 de “La colonna della libertà”.

Sabato 19 giugno costeggeranno il lago decine tra mezzi militari storici e divise della seconda Guerra mondiale.

La Colonna della Libertà è un evento itinerante di mezzi militari risalenti alla seconda guerra mondiale ed è considerata la più grande manifestazione del genere d’Italia e tra le maggiori d’Europa.

Cinque musei, centri della memoria dell’ultimo anno di Campagna d’Italia che hanno sede tra

Firenze e il fiume Po, in occasione delle celebrazioni della Liberazione (che quest’anno causa pandemia sono state posticipate) escono dalle loro mura con veicoli e divise storiche e ripercorrono le stesse strade che videro protagonisti uomini e mezzi durante la guerra.

La Colonna della Libertà è un evento di esposizione dinamica durante le tappe di trasferimento, ma anche di esposizione statica durante le soste nei centri urbani e nei luoghi storici.

La «Colonna» è composta da 120 mezzi militari storici fra cui anche due carri armati (che si muovono su gomma per l’occasione), 4 autoblindo e 4 anfibi e poi numerosi veicoli tra camion, jeep e moto. Oltre ai circa 350 partecipanti in divisa.

“La dedizione e la passione dei volontari dei musei – spiega il presidente dell’organizzazione Simone Guidorzi – nonché dei collezionisti, capaci di riportare allo stato originale i veicoli storici, rappresentano l’elemento trainante, che accresce la suggestione del pubblico e alimenta la memoria storica”.

L’edizione 2021 della Colonna della Libertà toccherà i territori delle province di Arezzo e Perugia, tra cui appunto anche i comuni di Castiglione del Lago e Passignano, dove transiterà nella giornata di sabato prossimo.

Venerdì 18 giugno i veicoli partiranno da Camucia di Cortona per raggiungere i laghi di Montepulciano e di Chiusi con rientro a Cortona; sabato 19 giugno partendo da Cortona i veicoli costeggeranno il lago Trasimeno con tappa a Castiglione del Lago e Passignano sul Trasimeno quindi rientro sempre a Cortona; domenica 20 giugno da Cortona a Foiano della Chiana e ritorno a Cortona per l’ingresso nel centro storico.

 

IL PROGRAMMA DETTAGLIATO:

 

Venerdì 18 Giugno 2021

ore 10:00 La Colonna della Libertà incontra la 1000Miglia

ore 12:00 pranzo libero

ore 15:30 partenza da piazza Château-Chinon a Camucia di Cortona per i laghi di Montepulciano e di Chiusi

ore 17:00 sosta al lago di Chiusi

ore 18:00 partenza per il rientro

ore 19:30 arrivo a Cortona e sosta presso i giardini pubblici del Parterre

ore 20:00 cena a Cortona

 

Sabato 19 Giugno 2021

ore 9:00 partenza dai giardini pubblici del Parterre di Cortona

ore 10:30 arrivo a Castiglione del Lago e sosta in viale Belvedere

ore 11:00 anfibi storici nel Lago Trasimeno e veicoli corazzati

ore 12:00 partenza in direzione di Magione

ore 13:00 sosta pranzo a Montebuono di Magione

ore 15:00 partenza per Passignano sul Trasimeno

ore 16:00 arrivo a Passignano sul Trasimeno con veicoli corazzati e sosta in viale Roma

ore 16:30 anfibi storici nel Lago Trasimeno

ore 18:30 partenza per Cortona

ore 19:30 arrivo a Cortona e sosta presso i giardini pubblici del Parterre

ore 20:00 cena a Cortona

 

Domenica 20 Giugno 2021

ore 9:00 partenza dai giardini pubblici del Parterre di Cortona

ore 9:30 arrivo al Foiano della Chiana Commonwealth War Cemetery

ore 10:15 partenza e transito da Foiano della Chiana

ore 11:00 arrivo a Cortona presso il Parcheggio del Mercato

ore 11:30 partenza per il centro storico con veicoli corazzati

ore 12:00 sosta in via Nazionale, piazza della Repubblica, via Benedetti e piazza Luca Signorelli

ore 12:30 pranzo libero

ore 15:00 termine della manifestazione

Riguardo a antoniodellaversana

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Panicale. “Fili in Trama” fa il pieno di visitatori, tra magie ricamate e messaggi solidali.

(Comunicato stampa) Un velo da sposa totalmente ricamato a mano, a 83 anni, da una ...