Home Argomenti Istituzioni Provincia. Pievaiola. ” A breve la ripresa dei lavori”

Provincia. Pievaiola. ” A breve la ripresa dei lavori”

Condividi

(Cittadino e Provincia) – Perugia. – Nell’arco di pochi giorni dovrebbero avere inizio i lavori di realizzazione della prima delle tre rotatorie previste dal progetto di “adeguamento della SR 220 Pievaiola nel tratto Capanne-Fontignano”. Lo ha annunciato la consigliera provinciale con delega alla viabilità Erika Borghesi in Consiglio provinciale, rispondendo ad una interrogazione del collega Roberto Ferricelli. In particolare Ferricelli con il suo documento chiedeva di conoscere lo stato dell’arte del progetto di adeguamento e messa in sicurezza di questa importante arteria perugina e “i nodi che ancora bloccano i fondi di circa 10 milioni di euro da tempo stanziati e non ancora investiti a tale scopo”.

“La Provincia di Perugia – ha dichiarato Borghesi – sta dedicando grande attenzione alla problematica e ne segue da vicino gli sviluppi”. Tra le novità da segnalare, come detto, vi è l’imminente partenza dei lavori per la prima delle tre rotatorie che compongono il progetto. Si tratta dell’opera, del valore di un milione e 175.000 euro e che andrà a sostituire l’incrocio di Strozzacapponi, che ha subito ritardi dovuti al fallimento della ditta aggiudicataria. “Gli uffici della Provincia – ha riferito Borghesi – stanno lavorando per predisporre celermente gli atti necessari per aggiudicare l’intervento alla secondo ditta in graduatoria e si conta di dare inizio ai lavori nel giro di pochi giorni”. A tal riguardo è già stata fissata un’assemblea pubblica che si terrà nella Sala polivalente di Strozzacapponi il prossimo 15 marzo, in cui interverrà anche la stessa Borghesi.

Buone notizie anche per la seconda rotatoria, quella destinata ad eliminare il sistema semaforico di Castel del Piano. Un’opera, in questo caso del valore di 1.207.000 euro, il cui progetto (che prevede l’approvazione di una variante al Prg del Comune di Perugia), approderà la prossima settimana in Commissione e Consiglio comunale, per poi essere esaminata in conferenza di servizi alla fine di marzo.

La terza rotatoria (valore 650.000 euro), ricadente nel comune di Corciano, dovrà invece essere finanziata con le economie che risulteranno dagli appalti stessi.

Intanto rispetto alla viabilità complanare, si sta lavorando all’accordo di programma, già condiviso da Regione e Comuni di Perugia e Magione, che sarà approvato con contestuale adozione delle relative varianti urbanistiche. Una volta passate le varianti, sarà possibile approvare il progetto definitivo ed esecutivo e quindi procedere alla gara d’appalto. Gli stessi Comuni, una volta realizzate le opere, si prenderanno in carico la viabilità secondaria, comprese le piste ciclabili.

Rispetto invece alla manutenzione ordinaria della Pievaiola, Borghesi ha dichiarato “che l’Ente si impegna a fare ogni sforzo per dare risposte positive, ma in questo caso ci si scontra con il problema della mancanza di risorse che investe tutto il sistema viario regionale”. Problematica che è stata posta all’attenzione dell’apposito Tavolo regionale la scorsa settimana.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here