Home Rubriche Lettere dei lettori Poste di Città della Pieve. Una lettrice “Quale servizio?”

Poste di Città della Pieve. Una lettrice “Quale servizio?”

Condividi

  Vorrei esprimere tutta la mia indignazione nei confronti del servizio erogato dall’Ufficio Postale di Città della Pieve, chiarendo subito che la mia protesta non è diretta nei confronti degli impiegati, peraltro disponibili e efficienti, né nei confronti della Direzione, che credo sia soggetta alle disposizioni dell’Azienda Poste Italiane.

  Comunque è inconcepibile che tale Ufficio sia aperto solo la mattina, quando in altri Comuni, con lo stesso numero di abitanti, è garantito anche l’orario pomeridiano.

  Inoltre l’esperienza di ieri mattina è stata esemplificativa del mio risentimento: alle h.11,20 avevo 7 persone davanti a me; alcune anziane, tutte in piedi in attesa nel cortile assolato del chiostro del Palazzo, con la temperatura che si aggirava tra i 35 /36 gradi, senza la possibilità di sedersi. Dopo più di un’ora , alle 12,30 sono entrata ed ho constatato che c’erano solo due impiegati. Questa Azienda privata che si vanta di offrire ” servizi postali, bancari, finanziari, di telecomunicazione ” , come è scritto sul sito, non è all’altezza nemmeno della metà di quanto offrivano le vecchie Poste dello Stato.

 Silvia De Fabrizio