Home Argomenti Scuola Panicale: Erasmus, febbraio di trasferte per l’Istituto di Vallata.

Panicale: Erasmus, febbraio di trasferte per l’Istituto di Vallata.

Condividi

Febbraio mese di trasferte per l’Istituto comprensivo Panicale-Tavernelle-Paciano-Piegaro. Viaggiano a pieno ritmo i progetti Erasmus a cui l’Istituto di Vallata ha aderito.

Sono appena rientrati da Cipro alcuni docenti coinvolti nel Progetto AIRE (realtà aumentata e realtà virtuale nell’educazione). Dal primo al 4 febbraio partner italiani, greci, rumeni e appunto ciprioti si sono confrontati sull’utilizzo delle tecnologie di stampa 3D e realtà virtuale nella didattica. Il progetto, della durata di 18 mesi, interessa esclusivamente i docenti che sperimenteranno quanto appreso nelle varie classi target della secondaria di primo grado. L’obiettivo è implementare le competenze digitali e attivare la motivazione degli studenti a livello trasversale attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie in ambito STEM.

Intanto un altro gruppo di insegnanti è partito alla volta della Grecia, dove rimarrà per una settimana di formazione, fino a domenica 11 febbraio, nell’ambito del progetto ENGAGE.

Il viaggio avviene a quattro mesi circa dal kick off meeting tenutosi a Panicale, in cui si è pianificato il lavoro per il futuro. In questo caso i partecipanti saranno impegnati per due anni nello studio e implementazione dei giochi digitali nella didattica. Si tratta di un progetto che prevede la mobilità dei soli docenti che dovranno poi trasferire ai propri studenti le nuove conoscenze e competenze acquisite attraverso l’Erasmus.

A cavallo tra febbraio e marzo invece saranno le studentesse del progetto ScienceGirls a partire per la Catalogna dove saranno ambasciatrici di scienza presso lo Yomo festival di Barcellona.

L’Istituto scolastico umbro aderisce a tali progetti insieme al partner “Egina s.r.l.” di Foligno.