Home Rubriche Mostra a Chianciano “Cinquanta anni di fotografia” di Giancarlo Corciulo

Mostra a Chianciano “Cinquanta anni di fotografia” di Giancarlo Corciulo

Condividi

Sarà inaugurata sabato 29 Giugno 2019 presso la Sala De Vegni – Piazzolina dei Soldati nel Centro Storico del Comune di Chianciano Terme la mostra dal titolo “Cinquanta anni di fotografia” di Giancarlo Corciulo.

L’artista nato a S. Pellegrino Terme nel 1952, si diploma come fotografo-reporter nel 1972 presso l’Istituto Europeo di Design di Milano e, negli anni ’80, lavora sempre a Milano come fotografo professionista. Nel 2002 si trasferisce in Toscana, nell’alto Casentino.

Le fotografie “analogiche” in mostra sono ottenute per mezzo di fotocamere che utilizzano come supporto di memorizzazione una pellicola fotografica. Si tratta quindi di una registrazione chimica delle immagini, tipicamente tramite alogenuri d’argento in un’emulsione stesa su lastra o pellicola: si parte dai più comuni rullini in formato 35 mm da 12, 24 o 36 pose, fino a pellicole piane di grande formato utilizzate dalle macchine a banco ottico. Le stampe in bianco e nero esposte sono in parte d’epoca, sviluppate e fissate in bacinella dallo stesso autore in camera oscura, e in parte attuali, stampate a getto d’inchiostro senza preventive elaborazioni, onde rimanere fedeli al negativo originale. La stessa procedura di conformità è stata mantenuta anche per le stampe a colori eseguite da laboratori specializzati.

Intervistato Giancarlo Corciulo ha dichiarato “Le foto esposte sono una parte del tracciato formato di immagini che legano cinquanta anni della mia vita. La prima sezione raccoglie per la maggior parte le fotografie eseguite tra il 1969 e il 1972, il periodo delle mia ancora primissima gioventù quando ho interpretato la città di Milano (quella dove vivevo) e poi le altre leggendarie metropoli come New York o Parigi, che ho avuto la possibilità di visitare per la prima volta in quegli anni, con occhi ancora pieni di sincera meraviglia, sicuro di vivere una indimenticabile avventura in mondi fino allora conosciuti e solo fantasticati attraverso la televisione, il cinema o la narrativa”. Le altre sezioni dell’esposizione comprendono anche la produzione attuale incentrata nella ricerca a colori di armonie legate alle “forme” della natura e nello studio dei ritratti.

L’Assessore alla Cultura Giulianelli Rossana ha commentato l’evento “Un affascinante viaggio attraverso la fotografia, che ci condurrà in un mondo dove l’arte visiva si esprime attraverso tematiche differenti. Un invito a guardare oltre l’obiettivo per farsi sorprendere dalla bellezza di volti e situazioni di vita quotidiana, alla loro creatività e pazienza ed alla capacità di esprimersi con una macchina fotografica. La mostra ci regala immagini senza tempo, che conservano ancora il fascino e la purezza del bianco e nero con un chiave di lettura nostalgica e malinconica”

La mostra sarà visitabile tutti i giorni, fino al 14 Luglio 2019, con orari dalle 10:30 alle 13:30 – dalle 16:00 alle 19:30 – dalle 21:00 alle 23:00

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here