Magione. Il padrone si sente male, il cane lo veglia tutta la notte

Gli agenti della Polizia locale di Magione hanno potuto avvicinarsi all’anziano quando l’animale ha capito che volevano aiutarlo

Un anziano in gravi condizioni di salute è stato rinvenuto questa mattina intorno alle otto da due persone che stavano facendo footing. L’uomo era riverso a terra all’interno di un cortile dove probabilmente era caduto per un malore. Dopo aver provato a chiamarlo senza ricevere risposta hanno contattato la polizia locale di Magione che è intervenuta sul posto.

Gli agenti, dopo aver scavalcato il cancello per potergli dare soccorso si sono trovati davanti il cane dell’uomo che ha iniziato ad abbagliargli contro impedendogli di avvicinarsi. Solo quando ha capito che l’intenzione era quella di aiutare il padrone che si era sentito male si è calmato permettendo ai soccorsi di intervenire. Le condizioni dell’uomo, che doveva aver passato lì tutta la notte e si trovava in uno stato di forte disidratazione a causa del caldo, si sono dimostrate subito molto gravi tanto da richiedere l’intervento del 118 e il ricovero al Santa Maria della Misericordia.

L’uomo, residente nel territorio comunale, vive da solo. Questa probabilmente la causa per cui nessuno si è accorto dell’assenza dalla sua abitazione.

“È stato veramente un caso fortunato – spiegano gli agenti – che le due persone siano riuscite a vederlo perché l’interno è quasi tutto nascosto da una siepe e l‘uomo era a terra, quindi poco visibile.”

Il cane è stato affidato ai parenti dell’anziano.”

comunicato stampa

 

Riguardo a redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Contributi in conto capitale per le imprese del Trasimeno, come ottenerli.

(Comunicato stampa) Una buona opportunità per le imprese del territorio, che possono accedere ai contributi ...