Home Argomenti Associazioni La Pro Loco pievese a sostegno della lotta al Coronavirus

La Pro Loco pievese a sostegno della lotta al Coronavirus

Condividi

E’ iniziata da giorni una raccolta fondi per l’emergenza Corona Virus,coordinata dalla Unione Nazionale Pro Loco d’Italia Umbria (UNPLI UMBRIA),che ha visto attiva anche la Pro Loco di Citta’ della Pieve. I primi straordinari sforzi organizzativi ed economici,complicati dalla difficilissima situazione di di chiusura di molte attivita’ ed impossibilita’ di spostamenti,non hanno impedito l’azione delle Pro Loco,con reperimento di fondi dei volontari e di altre associazioni,senza gravare minimamente sul settore Pubblico,che ovviamente deve provvedere ,in questa fase , alle necessita’ primarie dei cittadini, a cominciare dalla spesa quotidiana. E’ gia’ stato hanno donato all’Ospedale Regionale un primo ventilatore polmonare per la Rianimazione. L’UNPLI e’ riuscita ad individuare, una ditta Umbra che si e’ messa a disposizione ,riconvertendo in parte la sua produzione e sta fornendo Mascherine Protettive,con prodotto interamente italiano, certificato , fornendo man mano il materiale richiesto,anche nelle ovvie difficolta ‘ a reperire le materie prime.

Nel nostro territorio la Pro Loco Pievese,ha ordinato quasi mille di queste Mascherine per la Protezione dei cittadini ,che saranno donate gratuitamente alla popolazione ed alle fasce a rischio dei cittadini pievesi. 200 sono state fatte recapitare alla ASL,tramite l’UNPLI Umbria e saranno destinate al Distretto Sanitario del Trasimeno ed alle strutture sociali anche pievesi. Circa 800 sono state ordinate direttamente dalla Associazione Turistica Pro Loco Pievese,in parte gia’ distribuite e man mano che arrivano saranno consegnate alla Protezione Civile, agli Uffici Comunale preposti alla emergenza ed anche direttamente fatte arrivare a cittadini in difficolta’ a muoversi ,a Strutture per anziani,oltre che a categorie esposte. Un grande primo sforzo sostenuto dalla Associazione che ringrazia per i contributi importanti arrivati dal Circolo Arci ’ di Po Bandino e dai volontari locali e della Polisportiva,dalla Banca Centro ,gia’ BCC,sempre pronta a sostenere le iniziative di solidarieta’, da simpatizzanti della Associazione che hanno sostenuto la raccolta fondi e lo sforzo organizzativo e diversi Consiglieri Comunali che hanno incoraggiato in tal senso. Proteggiamoci tutti ma soprattutto RIMANIAMO A CASA!

comunicato stampa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here