Home Argomenti Politica Il Pd di Fabro contro lo stop all’aborto farmacologico deciso dalla giunta...

Il Pd di Fabro contro lo stop all’aborto farmacologico deciso dalla giunta Tesei.

Condividi

(comunicato stampa) Il Partito Democratico di Fabro condivide le posizioni dei consiglieri regionali del PD e si associa a quanti ritengono arbitraria, sbagliata, ideologica e dannosa per le donne, la decisione della Presidente Tesei e di tutta la sua Giunta di abrogare la delibera che permetteva l’aborto farmacologico in day hospital e a domicilio. Una scelta inaccettabile che va contro la scienza, contro il diritto ad una maternità sana e consapevole e che rischia di aprire conflitti per la piena attuazione della Legge 194 . Questo atto scellerato porta l’Umbria indietro negli anni, vanificando anni di lotta e di conquiste sul piano sociale, sanitario e di genere.

Il ricorso alla via farmacologica con la pillola Ru486 somministrata in ambiente ospedaliero e sempre dopo i controlli sullo stato di gestazione, garantisce alle donne sicurezza e riservatezza, ed è inoltre meno traumatica del ricovero, dell’intervento chirurgico e dal punto di vista psicologico. Il ritorno al ricovero obbligatorio porterà aggravio di costi per il sistema sanitario e andrà ad intasare ulteriormente gli ospedali in affanno in periodo coronavirus.

Contro la decisione della Giunta regionale, per la salute e la sicurezza dei cittadini, per l’autodeterminazione e la libertà delle donne, il Partito Democratico di Fabro si impegnerà con iniziative e mobilitazioni a livello locale e regionale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here