“Il Caffè della Domenica” di Gianni Fanfano

Ci sono stati due appuntamenti importanti nei giorni scorsi. Il primo è stato un incontro dei sindaci della nostra area con l’assessore Melasecche. Il tema iniziale doveva essere gli interventi sul Lago Trasimeno, anche alla luce delle iniziative unitarie che sono state intraprese dai consiglieri regionali Rondini, Fora, Meloni e dal senatore Briziarelli.
In seguito nel corso della riunione si è parlato anche di strade ed in particolare della necessità di migliorare il collegamento di Perugia con Chiusi, alla luce del servizio del Frecciarossa, presente nella città toscana confinante.

Strade

Di quanto detto a proposito di strade, ne ha parlato il sindaco Risini ” Ho recentemente partecipato, insieme agli altri Sindaci della zona sud del Lago Trasimeno, ad un incontro con l’Assessore Regionale ai trasporti Enrico Melasecche ed i Consiglieri Regionali Eugenio Rondini, Andrea Fora e Simona Meloni per analizzare il problema dei trasporti e dei collegamenti infrastrutturali del nostro territorio.

Tra i temi trattati la realizzazione della pista ciclabile del Trasimeno per lo sviluppo del cicloturismo; il collegamento freccia link per collegare Perugia e Chiusi, che interesserà chiaramente anche il nostro Comune e l’attraversamento viario Moiano-Piegaro, che è un’opera fondamentale per il rilancio economico di tutta l’Umbria, una variante funzionale che avvicini Perugia e Chiusi e che avrebbe altresì il beneficio di ridurre fortemente il transito di mezzi pesanti all’interno della frazione di Moiano e mettere in sicurezza l’area di Palazzolo.

L’Assessore ha garantito disponibilità e l’avvio immediato di un tavolo tecnico per la definizione dei progetti esecutivi.

Invece, per quanto riguarda la frazione di Ponticelli proseguono i contatti con la Provincia di Perugia, nello specifico con il Vice Presidente Sandro Pasquali ed i tecnici competenti, alla quale avevamo già inviato il progetto della rotonda da realizzare al pericoloso incrocio Fabro-San Casciano-Chiusi (incrocio della stazione di servizio).  Abbiamo anche avanzato richiesta di asfaltatura della S.R. 220 Pievaiola nei tratti che vanno dal Km 32 sino al punto di intersezione con la S.S. 71. Il rifacimento del manto stradale del tratto che va dal Km 32 al Km 32.900 della Pievaiola è urgentissimo e non più rinviabile.”

Ospedali

Sempre nei giorni scorsi c’è stata la visita della Presidente Tesei, accompagnata dall’assessore Coletto, alle strutture sanitarie dell’area. Fuori dell’ex ospedale di Città della Pieve c’era un gruppo di persone del “Comitato per la Salute”, cui la Tesei ha detto che i temi dei servizi della zona sono all’attenzione della Giunta ed in particolare del prossimo piano sanitario regionale, ricordando a tutti che chi se ne è occupato in precedenza non aveva brillato per le soluzioni trovate, in particolare per l’accentramento nei grandi ospedali e per la chiusura di quelli periferici. Senza addentrarsi nello specifico della realtà pievese e di quella del Trasimeno. In serata, si è svolta poi una riunione promossa dalla Lega pievese, alla presenza dell’assessore Coletto. Secondo indiscrezioni circolate, Coletto avrebbe ribadito l’attenzione della regione per l’Ospedale di Area Svantaggiata, a Città della Pieve. Nessuna notizia invece per quanto riguarda lOspedale Unico.

Dunque qualcosa si muove, scontando i ritardi di un ventennio in cui questa nostra zona ha pagato dazi notevoli a tutti i livelli. Resta da vedere se gli impegni assunti saranno mantenuti. Resta anche da vedere se la fragile unità di intenti sinora realizzatasi fra i comuni reggerà. La unità di intenti fra i comuni è la sola speranza per raggiungere l’obbiettivo di un ospedale unico e dei 150 posti letto che mancano.

Cari amici, il tempo di un caffè è scaduto, l’appuntamento è alla prossima domenica. Parleremo di Gal, elezioni regionali e comunali a Chiusi e candidati alla segreteria regionale del Pd e qualcos’altro fuori sacco. Buona domenica.

Gianni Fanfano

 

 

 

 

Riguardo a Gianni Fanfano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

Parte il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni in Valdichiana. Coinvolti sette comuni: Cetona, Chianciano Terme, Montepulciano, Pienza, San Casciano dei Bagni, Torrita di Siena e Sinalunga.

(Comunicato stampa) Dal 1° ottobre 2021 prende il via la nuova edizione del Censimento permanente della ...