Chiusi. Piazza intitolata all’Onorevole Loris Scricciolo.

(Comunicato stampa)

La Città di Chiusi ha intitolato una delle piazze centrali di Chiusi Stazione, ovvero la piazza deputata alla festa dei Ruzzi della Conca di fronte ai giardini di Piazza XXVI Giugno, all’Onorevole Loris Scricciolo, nato a Milano ma vissuto fin dalla giovane età proprio nella cittadina etrusca, in via Montegrappa, dove ha ricoperto anche il ruolo di Vicesindaco. A Chiusi, come per tutta Italia, Loris Scricciolo è stato un riferimento per il mondo economico e finanziario.  Scricciolo ha portato un contributo personale alla comunità come componente del Comitato di Liberazione Nazionale e membro del Partito D’Azione, è stato protagonista nella storia della liberazione e nella nascita della Repubblica democratica; è stato esponente di spicco del gruppo parlamentare socialista con incarichi in importanti Commissioni alla Camera dei Deputati; è stato amministratore della Banca Monte dei Paschi di Siena in qualità di Vicepresidente. Compatibilmente alle sue condizioni di salute ha coerentemente mantenuto il suo impegno rimanendo legato al Partito Socialista Italiano fino alla morte avvenuta l’8 luglio 2004. All’intitolazione della Piazza Loris Scricciolo oltre al sindaco e agli assessori della giunta erano presenti le figlie Eleonora e Beatrice i rappresentanti del Partito Socialista sia chiusino sia della Provincia di Siena e tanti cittadini affezionati.

“L’Onorevole Loris Scricciolo – dichiara il sindaco di Chiusi Juri Bettollini – ha portato un contributo personale straordinario in molti ambiti della nostra comunità ed è stato, dunque, un onore intitolargli una piazza centrale di Chiusi Stazione. Per Loris Scricciolo la memoria e la verità hanno sempre fatto parte del proprio bagaglio di vita; esempio di questo è la battaglia portata avanti fino all’ultimo affinché fossero commemorate, come meritano, le bambine della Gile uccise dal fuoco alleato durante la Seconda Guerra Mondiale. Un sincero ringraziamento ai lavori della Commissione Toponomastica e all’assessore Daniela Masci per aver lavorato con passione. Ricordare i grandi uomini e le grandi donne che hanno dato un contributo importante alla crescita della nostra comunità significa ricordare il passato per scrivere con fiducia il futuro.”

Intitolare una piazza a un nostro cittadino benemerito – dichiara l’assessore alla cultura Daniela Masci – è un momento importante che è stato bello vivere insieme a tutta la nostra comunità perché rappresenta il primo passo di un percorso di memoria mirato a non dimenticare chi ha dato tutta la propria vita per la propria città. Ringraziamo la famiglia di Scricciolo per aver avuto la pazienza di aspettare i tempi della burocrazia, ma oggi possiamo dire di essere soddisfatti del percorso che abbiamo fatto perché finalmente Chiusi ha Piazza Loris Scricciolo.

Riguardo a antoniodellaversana

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Controlla anche

San Casciano dei Bagni. Aggiudicata la gara per la fornitura di Gpl.

(Comunicato stampa)  Il comune di San Casciano dei Bagni, uno dei comuni italiani non metanizzato, ...