Home Argomenti Calcio Foligno allunga in testa. Pievese fanalino di coda.

Foligno allunga in testa. Pievese fanalino di coda.

Condividi

Dopo la lunga sosta natalizia, sono ripartiti in Umbria i campionati dilettantistici, fra questi anche quello più importante che è l’Eccellenza, e nonostante gli aggiustamenti che molte squadre, hanno fatto con il mercato di riparazione di dicembre, i valori in assoluto sembrano non essere assolutamente cambiati.

Cosi il Foligno continua a vele spiegate il suo percorso in vetta, e porta a cinque punti il vantaggio sulle seconde, che in questo momento sono lo Spoleto (faticoso pareggio per 2a2 in quel di Orvieto, con ben due calci di rigore negli ultimi 5 minuti),e della sorpresissima Lama (anche se ormai il termine sorpresa mi sembra improponibile),che vince di goleada in trasferta (2 a 4)con la Ducato.

Al terzo posto sale il Sansepolcro, che pur sudando le proverbiali sette camicie riesce a battere in trasferta per 1 a 2 la Pievese. Al quarto posto rimane il San Sisto, che basandosi sulla difesa piu’ forte del campionato (solo 10 gol subiti),a forza di pareggi sono attualmente ben nove, continua il suo percorso di alta classifica,

Poi inizia l’altro campionato che vede impegnate le restanti undici compagini che lotteranno fra di loro per evitare gli scomodi posti dei play-out. In questa ottica al momento, le squadre piu’ implicate sembrano essere Massa Martana, Angelana, Ducato, Pontevalleceppi, Pontevecchio, Assisi e Pievese. Un gradino sopra l’Ellera (che nonostante una sontuosa campagna di rinforzamento, colleziona con quella di ieri la quarta sconfitta nelle ultime cinque gare).

Nella lotta per la salvezza, mettiamo ancora la Pievese (nonostante l’ultimo posto),che continua ad inanellare sconfitte di misura, come quella di ieri con la blasonata Sansepolcro, sperando che il cambio dell’allenatore (mister Gallastroni al posto di mister Talli),riesca ad invertire la marcia di una stagione finora avara di soddisfazioni.

Alvaro Bittarello