Home Sanità Città della Pieve. Bene lo screening dermatologico

Città della Pieve. Bene lo screening dermatologico

Condividi

La prima collaborazione tra l’Associazione “A.L.I.Ce. Umbria” di Città della Pieve e l’Associazione “No al Melanoma” di Perugia per lo screening dermatologico gratuito, che ha avuto luogo a Città della Pieve il 24 novembre, ha riscosso grande successo. Veramente eccezionale la richiesta di prenotazioni, pervenute anche da lontano, quasi il doppio, rispetto ai numeri possibili, le persone rimaste fuori.

Un grazie alla disponibilità ed all’alta professionalità dei medici Stefano Borgognoni, Francesco Lanza, Marta Tramontana dell’Associazione “No al Melanoma” ed alla segretaria Cinzia Cagiola che ha sapientemente operato di concerto con i volontari di A.L.I.Ce.

Tutto si è svolto con tranquillità. I medici hanno apprezzato l’organizzazione curata da A.L.I.Ce. di Città della Pieve e la location, la stupenda Sala delle Muse di Palazzo Corgna, per la quale si ringrazia l’Amministrazione Comunale che dimostra sempre attenzione al mondo delle Associazioni.

Sono state controllate 63 persone, tutte hanno manifestato particolare gradimento per l’iniziativa ed hanno ampiamente ringraziato per l’opportunità data.

Un rammarico da parte di A.L.I.Ce: dei 64 prenotati ben 14 non si sono presentati all’appuntamento senza avvertire, questo ha creato difficoltà agli organizzatori che all’ultimo momento si sono visti costretti ad attingere dalla lista degli esclusi con disagio anche per i richiedenti, molti dei quali non hanno potuto assolvere alla chiamata, sono comunque state recuperate 13 persone. Resta la costatazione dello scarso senso di responsabilità da parte di chi si è prenotato e, nonostante la raccomandazione di avvertire in caso di impossibilità a mantenere l’impegno, non lo ha fatto.

Ad ogni persona che si è sottoposta allo screening è stata consegnata una scheda con il nome del medico che ha effettuato l’esame, le osservazioni, le eventuali problematiche rilevate, le raccomandazioni del caso.

Sono stati segnalati, in totale, 7 nei displastici, tutti da togliere.

L’intenzione delle due Associazioni è quella di continuare la collaborazione, per rispondere, anche in loco, alle richieste della popolazione, ma soprattutto divulgando informazioni sulle attività svolte dall’Associazione “NO al Melanoma” nell’ambito della prevenzione, compresi screening da svolgersi presso la nuova sede, in via Serafino Siepe, N° 19 a Perugia, di cui forniamo i recapiti: www.noalmelanoma.it/http://www.provincia.perugia.it; segreteria@noalmelanoma.it, telefono 3921574419.

L’Associazione “No al Melanoma” è stata costituita nel 2007 da 7 soci fondatori ed attualmente opera gratuitamente grazie all’impegno di una ventina di dermatologi tra Terni e Perugia.

Numerosi i Progetti dell’Associazione, costante l’impegno con le scuole, poiché fondamentale è coinvolgere nella fase educativa anche i bambini, in quanto adottare comportamenti corretti in tenera età riduce rischi successivi. Per questo l’Associazione ha scelto, fin da subito, come testimonial nella sua battaglia per la prevenzione del melanoma un super eroe, Super Ado, nato dalla fantasia del disegnatore Carlo Crescimbeni e sviluppatosi nel corso degli anni secondo le tecnologie e i gusti delle nuove generazioni. L’idea di affidarsi ad un fumetto, diventato cartone in 3D, ha avuto la sua ragione d’essere nel tentativo di sensibilizzare la parte più giovane dell’opinione pubblica sui rischi legati ad una errata esposizione al sole.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here