Home Argomenti Politica Barberini torna in Giunta. Crisi risolta. Ma come?

Barberini torna in Giunta. Crisi risolta. Ma come?

Condividi

A febbraio a causare la crisi furono le nomine dei dirigenti della sanità, in particolare quella di Orlandi alla direzione dell’assessorato. Iniziò un braccio di ferro che è durato quasi cinque mesi. Che una crisi di Giunta in questo momento di crisi vera dell’economia e della società regionale, sia risolta è un fatto positivo.  Ma se la politica, piuttosto giù nelle quotazioni,  vuole risalire, allora anche questi passaggi devono essere spiegati più chiaramente, altrimenti sembra un questione che nasce dalla poltrone e nelle poltrone si risolve. Ma oggi con le sole poltrone la politica muore. (g.f)

(ANSA) – Perugia 29 giu – Luca Barberini torna a essere un assessore della Giunta regionale. La presidente umbra, Catiuscia Marini, ha infatti firmato il decreto che gli attribuisce le deleghe a Salute, Coesione sociale e Welfare. Barberini si era dimesso il 17 febbraio scorso.
“Anche facendo seguito alla positiva riunione del Gruppo consiliare del Pd – ha detto la presidente – ho ritenuto importante che la Giunta regionale dell’Umbria riassumesse la piena funzionalità così come individuata a giugno 2015. Ho quindi provveduto al conferimento delle deleghe all’assessore Luca Barberini con decorrenza 30 giugno. Lunedì prossimo è già in calendario una seduta con la nuova composizione di Giunta che affronterà un intenso programma di lavoro. Ringrazio gli assessori Fernanda Cecchini, Antonio Bartolini e Fabio Paparelli che in questi tre mesi hanno esercitato le deleghe ora riassegnate all’assessore Barberini”.

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here